Vacanze in balcone

L'estate è arrivata ed è tempo di preparare le valigie! Purtroppo però il papà di Tex perde i lavoro e addio vacanze... oppure no?!
Casa editrice:
Fasce d’età:
Categoria:
Autore/i: Fulvia Degl’Innocenti
Illustrazioni: Noemi Vola
Lo hai già letto? Ti è piaciuto? Dicci quanto!
[Voti: 0 Media valutazione: 0]

Non tenertelo per te: condividi!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Aiutaci a crescere

Finalmente è arrivata l’estate: tempo di preparare le valigie, caricare l’auto e partire verso il mare!

Ma allora cosa ci fa Tex Capossi chiuso in casa in pieno agosto, con la sola possibilità di “prendere aria” sul terrazzino al quinto piano di Via dei Crisantemi?

Per rispondere a questa domanda, bisogna sapere che, a volte, il papà di Tex (ebbene sì, l’ha chiamato come l’eroe del suo fumetto preferito) soffre di attacchi di “frottolite”, racconta a ingenui amici e conoscenti un sacco di sciocchezze e i poveretti ovviamente ci cascano. Quest’anno l’ha sparata proprio grossa.

Durante il solito ritrovo tra vicini di casa, al Circolo delle Freccette, l’argomento principale sono le tanto agognate vacanze estive. C’è chi andrà a Lido di Jesolo e chi in Calabria dai suoceri. Poi c’è Sandrino Bignami, dall’alito letale, che non sta simpatico a nessuno, perché si dà un sacco di arie. Insomma, lui fa sapere che in estate farà un giro delle isole greche in barca a vela.

È a quel punto che il papà di Tex non riesce a trattenersi e dice che passerà le vacanze estive alle Maldive con tutta la famiglia e, come se non bastasse, grazie ai punti del Supermercato. Proprio così, infatti Nonno Alarico passa le sue giornate a fare la raccolta dei punti per partecipare a qualsiasi concorso a premi…

I vicini cascheranno nella sua mega frottola?

A quanto pare sì, appena la voce si sparge la mamma di Tex si arrabbia subito con il marito. Poi però pensa a quanto le piacerebbe far morire d’invidia Lucilla, la sua vicina, moglie di Sandrino, che sarà pure elegante ma è proprio antipatica!

Maldive a km 0

Inizia allora a riflettere, cercando una soluzione. Come possono far credere ai loro vicini che partiranno veramente per le Maldive?

Ecco che la mamma ha un piano: propone di partire, come ogni anno, per Igea Marina, dove si abbronzeranno per benino, senza preoccuparsi di incontrare qualche conoscente.

E ciliegina sulla torta: ogni vicino riceverà una cartolina dalle Maldive, spedite in realtà grazie a un loro complice, dallo Sri Lanka, dove di certo non mancano cartoline con foto di spiagge bianche e palme (tanto chi controlla i timbri postali?).

Può funzionare!

Nonostante il pessimismo cosmico di Brooke, sorella di Tex, il piano prende forma.

Tutto fila liscio e agosto si avvicina, quando purtroppo il papà di Tex perde il lavoro e… addio vacanze segrete a Igea Marina e addio tintarella!

Come fare a questo punto senza farsi scoprire dai vicini?

Un nuovo piano bolle già in pentola: l’abbronzatura e le foto di spiagge bianche e mare cristallino sono assicurate. La famiglia si prepara alla partenza, ma… per dove?

Dietro le quinte

Tra leggerezza e ironia, Fulvia Degl’Innocenti pubblica per la prima volta con Biancoenero Edizioni e, grazie a Vacanze in balcone, ci ricorda che l’importante è trascorrere il tempo con le persone a cui vogliamo bene, poco importa dove.

Ad accompagnare il racconto, le fresche illustrazioni di Noemi Vola, già presente nel catalogo Biancoenero con L’inaugurazione del Poseidon di Davide Calì, ci trasmettono la spensieratezza tipica del clima vacanziero.

Come tutti i testi della collana Zoom, anche Vacanze in balcone ha visto la collaborazione di un gruppo di giovani lettori composto da alunni di alcune scuole romane e da bambini e ragazzi del centro CRC – Balbuzie – divisione apprendimento della Capitale. Il testo è stato stampato con il bollino Approvato dalla redazione ragazzi, a garanzia dell’Alta Leggibilità che caratterizza la casa editrice romana.

Ti è piaciuto

"Vacanze in balcone"?

Allora potrebbe interessarti anche...

joker

Joker

Il nuovo maestro ha distribuito a tutti uno strano mazzo di jolly: chi saprà usare meglio le sue carte? Torna un grande classico di Susie Morgensten.

giacomino

Giacomino Già che sei in piedi

Da quando ha smesso di gattonare, Giacomino per la sua famiglia è diventato “Giacomino Già che sei in piedi…”. E poi: “Mi prendi questo?”. Ma ora basta!

la_casa_di_riposo_supereroi

La casa di riposo dei supereroi

In fondo a Viale del Tramonto, una casa di riposo ospita vecchi supereroi con i super poteri ridotti al lumicino. Il loro spirito, però, è quello di un tempo…

Ti piace Youkid?
Iscriviti alla newsletter!