La biblioteca itinerante

Un’Apecar celeste, con tetto a tegole e comignolo fumante, collegato al tubo di scappamento. I lati sono due vetrine, due scaffali con un centinaio di libri

BIBLIOTECA ITINERANTEPer imparare ad amare i libri, per imparare a leggere apprezzando il piacere autentico che può dare una storia, un'avventura ci vuole anche qualcuno che ti insegni a farlo.
A volte è sufficiente l'esempio, altre uno stimolo.

Antonio La Cava, classe 1945, maestro elementare in pensione da due anni, ha deciso di essere esempio e stimolo insieme e da dieci anni gira girare la Balisicata a bordo di un’Ape 50 che ha trasformato in una biblioteca ambulante.

APECARUn’Ape celeste, con tetto a tegole e comignolo fumante, collegato al tubo di scappamento. I lati sono due vetrine, due scaffali con un centinaio di libri.

Antonio lesse il suo primo libro, da ragazzino, prendendolo da un camion allestito dal provveditorato agli studi di Matera: “Era Fontamara, di Ignazio Silone, il mio primo libro l’ho incontrato così, forse è per questo che porto i libri in giro con la mia Ape. Ho scelto di farla somigliare a una casa, perchè, dice, “dovrebbe essere la casa, il luogo ideale per amare i libri, così ho pensato di trasformare quest’ape in una casetta. Il comignolo, collegato al tubo di scappamento, per i bambini ha un effetto straordinario”.

I protagonisti sono i bambini dei paesini della Basilicata, che leggono tanti libri sui gradini per strada e scrivono su un libro bianco, che passa di mano in mano arricchendosi di pagine scritte ogni giorno, creando storie bellissime.

bambini che leggono-790610“Prendono in prestito i libri – ha raccontato il talk show “Ballarò”, che ha avuto il merito di portare in tv questa storia – e si siedono su un gradino a sfogliarli. Si crea un’atmosfera magica”. Prima di ripartire apre il suo libro bianco: i bambini ci scrivono tutto quello che vogliono, storie o racconti personali. “Quando me lo restituiscono, il libro finisce nelle mani di altri bambini che continuano la storia o ne scrivono altre. E sono sempre storie meravigliose”.

 

Ti è piaciuto

"La biblioteca itinerante"?

Allora potrebbe interessarti anche...

Ti piace Youkid?
Iscriviti alla newsletter!