"Geek girl" di Holly Smale

Può una geek girl trasformarsi in chic senza perdere se stessa? Scopriamolo con il divertente libro edito da Il castoro.
Lo hai già letto? Ti è piaciuto? Dicci quanto!
[Voti: 0 Media valutazione: 0]

Non tenertelo per te: condividi!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Aiutaci a crescere

Che significa essere una geek girl? Indossare grossi occhiali con la montatura nera, amare i libri più della televisione e più di qualunque altra cosa, essere un po’ fuori moda, preferire letture che altri definiscono complicate o pesanti, essere molto più felici per una passeggiata nel parco piuttosto che per una sera in discoteca ed avere una vita sociale non molto attiva. (Tutte cose bellissime secondo me!) Ci può stare? La definizione calza? Sicuramente essere una geek girl vuol dire avere un’attitudine diversa da quella della maggior parte delle proprie coetanee e perciò fare più fatica a trovare persone con cui essere in sintonia. E tutto questo, soprattutto nella complicata fase dell’adolescenza, può comportare qualche problemino. Se siete geek kidde leggetevi l’uscita fresca di stampa della casa editrice “Il castoro”:“Geek girl” di Holly Smale. Vi piacerà sicuramente.

geek-girl-e1358157638426

La protagonista di questo libro leggero e divertente è Harriet Manners, una quindicenne che non sapeva di essere geek finchè non se lo ritrova scritto sullo zaino da parte delle sue compagne di classe (che non la amano molto). Scopre però che la definizione le calza a pennello. Harriet infatti ha un quoziente intellettivo altissimo e sa molte cose ma di moda non ne capisce proprio nulla. Oltre a sentirsi brutta ed inadeguata. Un giorno Harriet accompagna la sua migliore amica Nat ad un provino per un’agenzia di modelle e a sorpresa è lei ad essere scelta per una campagna fotografica a Mosca. La nostra geek girl decide di accettare la sfida (anche se indossa quasi solo felpone sformate di Winnie Pooh e i brufoletti la tormentano) e si trova catapultata in un mondo fatto di sfilate, set fotografici e tacchi alti. Che combinerà l’imbranatissima Harriet?

La trasformazione di Harriet da geek a chic girl è raccontata in modo avvincente, frizzante e simpatico. Il libro scorre velocemente in modo piacevole e ci fa fare grandi risate ma, anche se la storia è un po’ surreale, genera comunque riflessioni su tematiche importanti: i valori che davvero contano nella vita, l’importanza di essere sé stesse ed accettarsi, l’amicizia e il bullismo femminile sempre più diffuso. Il libro è un best-seller in Gran Bretagna tanto che l’autrice sta già scrivendo l’attesissimo seguito. Che aspettate a leggerlo anche voi kidde geek e non?

"Geek girl. Da geek a chic". Holly Smale. Il castoro, 2014 Dai 13 anni o giù di lì

 

Ti è piaciuto

""Geek girl" di Holly Smale"?

Allora potrebbe interessarti anche...

Il mio amico extraterrestre, copertina, Valentina edizioni

Il mio amico extraterrestre

Il nuovo compagno di scuola è decisamente fuori dall’ordinario, non fa altro che chiedere “Perché?” per qualsiasi cosa. Le cose si fanno così, tutti le fanno così, ecco perché.
Ma se il nostro non fosse l’unico modo di vedere le cose?

Beisler-Buchholz-Cè-un-tempo-per-ogni-cosa-cover-HD

C’è un tempo per ogni cosa

Ispirato dai celebri versi dell’Ecclesiaste, Quint Buchholz riflette sul tempo e sul suo incessante incedere con tavole visionarie e simboliche, di grande intensità.

alfabetiere

Alfabetiere delle fiabe

Alcune storie non smetteranno mai di essere raccontate.
Un volume prezioso, per testi e illustrazioni, opera di Fabian Negrin.

passione libri

Passione Libri

Un libro può avere dei poteri straordinari. Tutti gli affetti da “Passione Libri” lo sanno benissimo e lo hanno sperimentato, come la protagonista delle vignette di Debbie Tung.

Ti piace Youkid?
Iscriviti alla newsletter!