Leggere mi piace e i primi approcci alla teoria del complotto…

Instancabili lettori, fantastici recensori. I bambini della quarta elementare e i ragazzi della seconda media del Nuovo Collegio, i libri li leggono e poi li raccontano con levità, ironia e freschezza. Per questo i fans di Leggere mi piace sono sempre più numerosi e per questa settimana hanno premiato come migliore recensione quella dedicata a “Diario di una schiappa” di Jeff Kinney, Il Castoro.

L’ha scritta Caterina, brava! Ha ricevuto ben 151 like! Bravissimi anche StefanoFrancescaSofia e Luca.

Oggi, con la recensione di Eusebia, su “Complotto di classe” di

Diane Stanley, inizia un altro giro di letture e narrazioni. Allora che aspettate, leggete Eusebia e votate!

 Complotto di Classe

di Eusebia Pezzuoli

AUTRICE: Diane Stanley

Diane Stanley è nata ad Abilene, Texas. Ha conseguito la laurea alla Trinity University e poi ha conseguito un master in illustrazione medica e biologica presso la Johns Hopkins University College of Medicine. Ha lavorato come illustratore medico e ha vinto diversi premi di design dal salone del libro di New York . E’ autrice e illustratrice di più di cinquanta libri per bambini. Vive a Santa Fe, Nuovo Messico con il marito Peter Vennema e i tre figli.

In tutte le scuole si studiano e si imparano tante cose e, magari,  qualcuno incontra qualche difficoltà. La nostra protagonista è Franny, una ragazza di 11  anni, che vive a Baltimora negli Stati Uniti  d’America, dove conduce una vita normale.

I genitori decidono di iscrivere lei e i fratelli alla Allbright Academy, scuola d’elite dove sembra regnare la perfezione.  Una scuola a tempo pieno, dove i ragazzi frequentano le lezioni, mangiano, studiano e dormono. Franny all’inizio è  un po’ perplessa e molto preoccupata all’ idea di andare in questa nuova scuola, perché crede di non esserne all’ altezza; ma poi, dopo aver conosciuto nuovi amici e instaurato con loro una buona amicizia, si tranquillizza. La Allbright Academy, però, è un collegio per ragazzi dove le cose sono diverse e soprattutto sono diverse le persone che lo frequentano. Franny comincia a frequentare il collegio, ma giorno dopo giorno, si accorge che qualcosa in lei è cambiato. Non credeva di essere così brava da non incontrare delle difficoltà nello studio e si meraviglia degli ottimi risultati che sta ottenendo. Qualcosa le sembra diverso in lei, nella sorella Zoe e anche nei compagni. Qualcosa in questa scuola non quadra…  Insieme ai suoi amici,  fratelli e genitori farà di tutto per scoprire che cosa succede nel collegio e alla fine tutti loro si troveranno di fronte a un intrigante complotto. Questo libro è molto bello, perché leggendo le sue pagine,  hai la sensazione di essere coinvolto nella vicenda narrata. Lo consiglio alle persone che amano risolvere indovinelli e che non si fanno spaventare dalle difficoltà e dai pericoli. Grazie alla ottima traduzione in italiano di Roberta Verde la storia è raccontata in un linguaggio molto giovanile e divertente e insieme alla protagonista niente vi potrà annoiare, quindi state pronti a iniziare questa avventura e ………. buona lettura.

20 commenti su "Leggere mi piace e i primi approcci alla teoria del complotto…"

  1. Emanuela

    BELLA RECENSIONE COINVOLGENTE EU!!!!!!
    QUASI QUASI MI E’ VENUTA VOGLIA DI COMPRARMI IL LIBRO E DI LEGGERMELO!!!!!!!!!!!!!!!! CONTINUA COSI’ E DIVENTERAI UNA PERFETTA SCRITTRICE O GIORNALISTA!!!!!
    CIAO EMA :-*

  2. Luisa

    Davvero brava Eusebia,mi piace!la tua recensione fa venir voglia di leggere subito il libro per scoprire cosa c’è sotto a questo complotto! 🙂

  3. Luisa

    Davvero brava Eusebia,mi piace!la tua recensione fa subito venir voglia di leggere il libro e scoprire cosa c’è sotto a questo complotto! 🙂

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *