L’arte: si guarda, si apprezza e si… legge!

Ciao Kids!

Il primo giorno d’autunno è appena passato… Cosa fate di solito quando arriva questa stagione? A noi di YouKid piace soprattutto stare a casa a leggere libri, e se usciamo è perché andiamo a cercare degli altri libri!

Ad esempio… Proprio questo venerdì, il 25 settembre, avrà inizio alla Libreria per Ragazzi Giannino Stoppani di Bologna, una rassegna di libri d’arte che durerà fino al 4 ottobre, e che promette proprio bene!

Ci saranno albi illustrati, albi d’artista, romanzi i cui eroi sono artisti un po’ strani, testi tecnici e di divulgazione; e ovviamente non mancheranno laboratori per i più piccoli, e seminari e interviste per i più grandi. Ce n’è un po’ per tutti i gusti, insomma.

Tra gli ospiti ci saranno Bernard Friot, Pia Valentinis, Giancarlo Ascari, Alessandro Sanna, e Massimiliano Tappari, che saranno a vostra completa disposizione per “parlare di” e “giocare con” l’arte.

…e allora, vi lasciamo al programma, che vi mettiamo qui, con questa citazione di uno dei più grandi scrittori e studiosi di letteratura per l’infanzia, Antonio Faeti.

“Sadoul diceva, tanti anni fa, che la vista non ci era data davvero, a noi vedenti, che quella ricevuta in dono con il fatto di nascere, non era propriamente una vista, e dovevamo guadagnarcene un’altra, una autentica, una vera una nuova. Insomma, Sadoul era tempestivamente preciso e ammoniva: se imparate a vedere, gli occhi li avrete”.

Aguzzate la vista, e scovate l’arte!

L'autore di questo post

Sono nata nella primavera inoltrata del 1989 , tra i campi coltivati e la nebbia della pianura Bolognese. Dicono di me: saggia, testarda, capace di dare consigli agli altri. Vero. Ma penso sia grazie ad una mia caratteristica: l’eterno conflitto tra finzione e realtà, tra immaginazione e dato di fatto, conflitto che mi tiene incredibilmente in equilibrio. Porto avanti sin dall' infanzia un’inclinazione naturale sia alla filosofia e all’ analitica, sia all’ arte in tutte le sue forme. Suono, canto, disegno, scrivo, e sono sempre alla ricerca di cose nuove da scoprire…In un’unica definizione: un’inguaribile curiosa pignola che non scende mai dalle nuvole.

Nessun commento su "L’arte: si guarda, si apprezza e si… legge!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *