Affrontiamo le scuole medie con un libro tutto da ridere

Gli anni delle medie non sono per niente un periodo facile, fate un sondaggio e capirete che è difficile trovare qualcuno che li ricordi come un bel periodo di spensieratezza e gioia. In quella fase della vita ci si sente inadeguati, fuori posto, pieni di dubbi, spaesati dai cambiamenti ormonali e non e si inizia anche ad entrare in contrasto con i genitori che fino a quel momento erano una certezza. Insomma un gran bel casino! Non è certo uno dei periodi migliori della vita e io non vorrei proprio riviverlo. Però ci siamo passati tutti o dobbiamo passarci per forza e le esperienze fatte in quegli anni (che alla fine non sono molti) sono comunque formative per il futuro (raccontiamocela così). Ce la potete fare kids!

121008411-1c622687-7879-4767-82b4-c078ba9102a5Se a settembre affronterete le, a questo punto temutissime, medie o ci siete già e state provando proprio in questo momento tutto il caos di emozioni sappiate che è uscito da poco un libro che potrà darvi una mano a vivere questo periodo con ironia e farvi qualche risata. Perché dalle medie si può uscire vivi, lo abbiamo fatto tutti! Si tratta di un libro bestseller negli Stati Uniti, in cui infatti sta per uscire il secondo capitolo: parliamo di “Scuola media. Gli anni peggiori della mia vita” di James Patterson edito da Salani. James Patterson è un famosissimo scrittore di thriller super venduti nel mondo che sta scalando le classifiche anche con questa serie per ragazzi.

Il protagonista del libro è Rafe Katchadorian, un ragazzino introverso con tantissima immaginazione e poco popolare al suo primo anno di scuole medie. Rafe si rivolge direttamente a noi  lettori e racconta in un diario con tono caustico ed autoironico il modo in cui ha deciso di affrontare questa difficile fase della sua vita scolastica. Sentite qui: il nostro protagonista decide di infrangere una per una tutte le 112 regole che compongono il Codice di comportamento dell’istituto, distribuite all’inizio dell’anno scolastico dal preside della scuola. Questo suo progetto “diabolico”porterà a tutta una serie di rocamboleschi disastri. C’è da divertirsi anche perché , si sa, i bad boys piacciono sempre di più ma non c’è da prendere esempio eh! Anche se Rafe non è cattivo, cerca solo il suo modo di affrontare lo scombussolamento delle medie e lo fa da ragazzaccio. Il New York Times lo ha definito “un ragazzaccio dal cuore d’oro” e il Los Angeles Times ha descritto il libro come “un romanzo davvero irresistibile”.

121007073-45b37d69-572a-4af3-8184-a9c31a13d118121006734-c5d1ff2b-0311-48a6-973d-a7e71fafe946

Il libro ha capitoli brevi arricchiti da illustrazioni divertentissime che rispecchiano il punto di vista del protagonista e i suoi stati d’animo. Non vi resta che andare a prendere la vostra copia ed affrontare le medie con tanta ironia in compagnia di Rafe!

L'autore di questo post

2 commenti su "Affrontiamo le scuole medie con un libro tutto da ridere"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *