Il Super Libro degli scienziati in erba

67407mAntefatto: l’altro ieri arriva a casa questo librone dal titolo Super Libro degli scienziati in erba, Editoriale Scienza. Immediatamente io e mio marito ci scambiamo un’occhiata complice come a dire: “È fatta! Diventerà uno scienziato!” – lo abbiamo fatto anche quando è arrivato Il grande libro della storia e quello dell’astronomia, ovviamente cambiando i mestieri –

Bene, ieri pomeriggio, dopo i compiti, mio figlio mi chiede di trovargli qualcosa da fare ed io… Tadà! Non aspettavo altro, afferro il libro, metto due sedie vicine e siamo lì tutt’e due davanti al sommario.

– Bene – dico – Scegliamo l’argomento. – Anche se già immaginavo cosa avrebbe scelto.

– Dunque, abbiamo astronomia, ecologia, chimica, biologia, elettricità ed energia, fisica, matematica…

– Corpo umano! – Bingo! Avevo azzeccato, penso io.

Piccoli fenomeni quotidiani: singhiozzo, pelle d’oca e lacrime, iniziamo a leggere, un po’ io un po’ lui.

Così, scopriamo a cosa servono le lacrime, perché quando ci vengono i brividi ci si solleva la peluria e perché arriva il singhiozzo. Andiamo avanti.

– Cambiamo argomento? – chiedo.

– Sì, biologia! – fa lui. E aggiunge: I microbi! I microbi!

Qui le cose si fanno più interessanti, impariamo cosa sono i microbi e quanto siano stati fondamentali per l’apparizione di forme di vita sulla terra (Wow!), conosciamo i virus e finiamo coi vaccini. Alla parola antibiotici ci rimandano a un’altra pagina… e che dite non ci andavamo? Eccoci, quindi, a leggere di Fleming e della scoperta della penicillina. E non lo vogliamo fare un esperimento di fisica con una bottiglia di plastica e un palloncino? Certo che ssssì!!

Insomma, tra una lettura e un esperimento è passata un’oretta. A un certo punto ho dovuto dire stop, troppe informazioni tutta in una volta, a Newton ci siamo fermati, con la promessa di leggere al più presto anche le fasi lunari.

A questo punto, cosa dovrei aggiungere? Potrei fermarmi qui e pensare che vi ho già convinto che si tratta di un libro davvero straordinario, ma devo assolutamente aggiungere qualcos’altro. Partiamo dai testi: chiari e semplici senza per questo mancare di contenuti. Le illustrazioni: simpaticissime e divertenti, colorano i concetti e attirano l’attenzione dei piccoli lettori. Le pagine dedicate agli esperimenti sono tante e propongono cose facili da realizzare con ciò che si ha in casa, e per chi vuol mettersi alla prova c’è anche qualche quiz. I richiami alle altre pagine, inoltre, incoraggiano a volerne sapere di più e, come avete visto, funziona! E poi, volete mettere un’ora strappata alla TV o ai videogames? Scienza 1, TV 0! We won.

 

L'autore di questo post

Specialista in crollo di librerie, appassionata di storie tanto da credere di viverne una ogni giorno. Siciliana, mamma, webwriter. Parlo poco e sorrido molto. Questa sono io.

Nessun commento su "Il Super Libro degli scienziati in erba"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *