San Valentino e l'esempio di Belle

Lo hai già letto? Ti è piaciuto? Dicci quanto!
[Voti: 0 Media valutazione: 0]

Non tenertelo per te: condividi!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Aiutaci a crescere

Oggi parliamo di amore. Di film d’amore. Di film d’amore dedicati ai kids. Pensate non ce ne siano? Vi sbagliate: messi da parte il genere avventura o fantasy, ci sono una miriade di film, soprattutto d’animazione, che traboccano di amore. Sono ovviamente i Disney a far la parte del leone. Ripercorrete con la mente a i cartoni animati del passato: da Biancaneve alla Sirenetta, da Alladin a Hercules, l’amore è il motore che spinge i protagonisti all’azione, spesso sono storie ispirate a fiabe già esistenti, altre volte racconti inediti, dove al centro c’è la coppia e il culmine arriva nella scena del bacio, sospirato, atteso, a volte rubato.

[youtube=http://youtu.be/B2xsbrIqnX0]

Certo, i tempi cambiano e negli ultimi anni abbiamo assistito a un cambio di rotta all’interno della produzione disneyana: si parla più di amicizia, fratellanza, rapporti nuovi e diversi rispetto alla consueta storia d’amore. Persino nell’ultimo Frozen la giovane Anna rimane delusa da un’infatuazione e sceglie infine la sorella Elsa come perno su cui far ruotare la sua vita.

Sono quindi le donne a cambiare, a ribellarsi a quello stereotipo che le vede solo principesse da salvare, da risvegliare con un bacio dopo esser cadute ingenuamente in tragici tranelli. Ora le coppie che i film d’animazione propongono sono variegate, multiculturali e l’amore è declinato in differenti sfumature.

C’è poi una storia atipica, dove ad essere salvato è l’uomo: mi riferisco a La Bella e La Bestia, che Walt Disney ha tradotto in uno sfavillante lungometraggio vincitore di due Oscar nel 1992 e che già nel 1945 ha visto la prima trasposizione cinematografica ad opera di Jean Cocteau.

[youtube=http://youtu.be/iNDJEszYcBE]

A fine mese avremo modo di vedere l’ultima versione di questa intramontabile storia d’amore, dove a interpretare la bestia c’è lo spigoloso Vincent Cassel e la bella è Léa Seydoux. Il film, che vedremo il prossimo 27 febbraio, è una produzione francese ispirata alla versione originale della fiaba di Villeneuve ed è ambientato nel 1720. Ricchissimi i costumi e sfarzose le scenografie: non mancherà la mitica scena del ballo, che Disney ha reso un cult (ma scordatevi di rivedere Belle col celebre abito giallo: questa è un’altra storia!).

[youtube=http://youtu.be/wi8SITcbBuE]

È un racconto senza tempo, forse uno dei più belli da mostrare ai piccoli che vogliono capire cos’è l’amore: sacrificarsi per il bene dell’altro (Belle per suo padre) e innamorarsi di qualcuno andando oltre l’aspetto fisico e i modi rudi, amando soprattutto la sua anima, ferite comprese.

 

P.S. In un approfondimento su San Valentino non si può non citare un'altro, tenerissimo, esempio di amore. È quello lungo una vita di Carl ed Ellie (da “UP”, della Pixar). Poco meno di cinque minuti che mostrano tutto ciò che basta, e molto di più, su cos'è, davvero, questo magico sentimento.

[youtube=http://youtu.be/ZBS5Y4eh4QQ]

Ti è piaciuto

"San Valentino e l'esempio di Belle"?

Allora potrebbe interessarti anche...

Achille cane quadrato, copertina

Achille cane quadrato

Il cagnolino Achille ci racconta come ha trovato la sua forma un pò inconsueta, ma assolutamente felice.

una mela al giorno nomos

Una mela al giorno

“Tradurre è tradire e spesso tradurre è come avere una dentiera e non i denti veri, oppure è come indossare la parrucca o altre protesi

Tenere_NE

Teneré

Siamo in Tunisia. Teneré, un giovane fennec, fugge dallo zoo e si nasconde nello zaino di Matteo, che è in vacanza con i genitori. Tra il bambino e l’animale comincia un’amicizia davvero speciale, tra oasi e dune, personaggi loschi e storie dimenticate, inseguimenti e voglia di libertà.

mi ricordo di te giunti

Mi ricordo di te

Una storia sulla dolcezza dei ricordi tra un nonno e la sua nipotina

Ti piace Youkid?
Iscriviti alla newsletter!