Una vera Wonka bar… nel Paese della Fabbrica di ciccolato

Qui a Hey Kiddo vogliamo Kids sani e che seguano un'alimentazione equilibrata, tuttavia vorrete scusarmi se dopo questo e questo parlo ancora di dolciumi!

Sta di fatto che il Diario delle Vacanze non è affatto una rubrica sugar free, come direbbero gli inglesi. Oggi vi parliamo appunto di Willy Wonka, il signore che ho avuto occasione di incontrare passeggiando per lo Yorkshire. 

D'accordo, lui era in vetrina ed era grande poco più di un palmo, però l'ho visto! Non solo, ma ho avuto anche l'incredibile fortuna di vedere una Wonka bar o-ri-gi-na-le! Mi sono sentita davvero molto solidare con il caro Charlie.

La bandiera americana della foto mi ha fatto un po' transalire, dato che forse l'ultimo Willy Wonka cinematografico è americano (vedasi Johnny Depp), ma La Fabbrica di Cioccolato è il capolavoro di un signore inglese, Sir (anche se non gli piaceva tanto essere chiamato così) Roald Dahl!

In seguito al primo film tratto dal celeberrimo libro per Kids, qualche signore ha infatti deciso di creare la Willy Wonka Candy Company, che ancora oggi fa fare la coda fuori dai negozi. 

Il posto che ho fotografato per voi era appunto sempre davvero pieno nonostante i prezzi non proprio friendly: vuoi per il bellissimo allestimento delle vetrine, vuoi per la Wonka bar originale e le milioni di altre dolcezze esposte con un gusto mirabile (sia estetico, sia di buona forchetta)… in ogni caso entrare nell'ora di punta era proprio un'impresa.

Eh sì, Kiddies, non mi sono portata a casa la barretta di cioccolato più famosa del mondo, ho desistito. Non so dirvi quindi se è davvero così buona come appare, ma se qualcuno di voi l'ha mangiata, mi faccia sapere!

 

L'autore di questo post

Scrivo testi, immagino mondi.

2 commenti su "Una vera Wonka bar… nel Paese della Fabbrica di ciccolato"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *