La scelta (Sinnos)

Lo hai già letto? Ti è piaciuto? Dicci quanto!
[Voti: 0 Media valutazione: 0]

Non tenertelo per te: condividi!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Aiutaci a crescere

la scelta sinnos

Luisa Mattia, La scelta, Sinnos

Nel 2006 questo breve romanzo è stato insignito del Premio Pippi e la sua autrice, Luisa Mattia, è la vincitrice del Premio Andersen 2008 come “Miglior Scrittore”, oltre che autrice di storici programmi per ragazzi come la Melevisione e l’Albero Azzurro. Ma se questa presentazione non dovesse bastare, allora leggete La scelta e vi convincerete di quanto tali premi siano stati meritati. Questo breve romanzo, che la Sinnos ha stampato con la consueta attenzione per i ragazzi con difficoltà di lettura, riesce a tenere sempre desta l’attenzione del lettore, grazie ai frequenti cambi di punti di vista, all’alternarsi delle diverse voci, ai paragrafi brevi, ai cambi di scena e alla costruzione dei suoi protagonisti: fragili, forti, disperati e, allo stesso tempo, animati da un’incrollabile fiducia nel futuro.
La scelta che dà il titolo alla storia è quella che deve compiere Antonio, detto Totò, tra ciò che è giusto e ciò che è facile, tra un destino tracciato e un altro in divenire, tra un futuro da uomo potente, temuto, rispettato, come quello che desidera suo fratello Pietro, detto Pedro, o uno incerto in cui, però, non dovrà scendere a patti con la propria dignità. Potrebbe sembrare facile, invece non lo è: come si fa a preferire degli estranei al proprio fratello, il proprio sangue, il proprio eroe? Ci penserà l’Amore, il motore di tutto, a dargli una spinta. Non è proprio l’amore, con la bellezza, che deve salvare il mondo? E forse salverà anche quello di Totò, che è ancora puro, ancora ingenuo, che ha ancora un futuro, mentre suo fratello crolla nel baratro della delinquenza, dell’omicidio, ingarbugliandosi nelle maglie sempre più strette di quella rete soffocante che è la mafia.
Una storia bellissima, raccontata magistralmente, che tiene il lettore incollato alle pagine e che dovrebbe entrare a far parte delle biblioteche scolastiche italiane.

Ti è piaciuto

"La scelta (Sinnos)"?

Allora potrebbe interessarti anche...

Nina cerca storie-Babalibri-Copertina

Nina cerca storie

Nina adora scrivere storie e raccontare le sue avventure. Un giorno succede però che la sua vena creativa non la assiste e inizia ad annoiarsi.

FAASCopertinaSingola-600x817

Il bambino e la balena

C’era una volta un ragazzo a cui piaceva stare da solo. Ma un giorno si addormentò sulla spiaggia e la tempesta lo portò via, finché non arrivò qualcuno. Qualcuno con cui giocare. Qualcuno con cui esplorare. Qualcuno con cui scoprire il mondo.

bianco-e-nero

Bianco e nero

“Bianco e nero” è un libro per neonati firmato dalla fotografa statunitense Tana Hoban.
Realizzato tenendo conto della capacità visiva dei bambini di pochi mesi, è un valido strumento per attivare la loro attenzione, nonché per farli familiarizzare con l’oggetto libro.

Ti piace Youkid?
Iscriviti alla newsletter!