Il pigiama verde

Andrea è un bambino che non sopporta di prepararsi per andare a letto. Un giorno riceve dal padre in regalo un pigiama verde e tutto cambia.
Lo hai già letto? Ti è piaciuto? Dicci quanto!
[Voti: 0 Media valutazione: 0]

Non tenertelo per te: condividi!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Aiutaci a crescere

Noi genitori siamo abituati ai No dei nostri figli:

– Mangia la minestra!

– NO!

– Lavati i denti!

– NO!

– Metti in ordine!

– NO!

Ma il No più tremendo, più deciso e categorico è quello che viene pronunciato quando noi non abbiamo più nemmeno un briciolo di forza, quello che viene subito dopo:

– È l’ora della nanna, corri a mettere il pigiama!

– NOOOOOOOOOO!

Non c’è niente da fare, anche se i pupi barcollano e se ne vanno in giro con un occhio chiuso non si metterebbero a letto per nulla al mondo. Esistono, infatti, decine di libri che cercano di dare consigli sull’argomento, figuriamoci se funzionano!

il-pigiama-verde_cover-e1473328320710Ognuno, però, conosce il proprio pargolo e per fortuna, prima o poi, si trova una soluzione, a volte la concede anche il tempo che passa. Dunque, ci siamo passati tutti e Guia Risari, l’autrice dell’albo che sto per presentarvi, lo sa bene, suo è infatti Il pigiama verde (Coccolebooks) illustrato da Andrea Alemanno, che ci racconta del piccolo Andrea e dei suoi capricci all’ora della nanna. Andrea è un osso duro, non ha nessuna intanzione di smettere di giocare, correre e saltare per andare a letto, gli sembra proprio una perdita di tempo. Una sera, però, il suo papà si presenta con un regalo, un misterioso pacchetto blu. Andrea non vede l’ora di conoscerne il contenuto ma che delusione quando scopre che si tratta solo di un pigiama verde. Il papà, però, precisa immediatamente che non si tratta di un semplice pigiama, ma di una tuta speciale che potrà fargli vivere mille avventure. Andrea è scettico ma decide lo stesso d’indossare il pigiama nuovo e di vedere che succede… et voilà all’improvviso si ritrova a volare facendo capriole e virate. Poi, all’improvviso, è sott’acqua tra pesci meravigliosi e adesso, invece, eccolo nello spazio tra stelle e pianeti. Wow, quel pigiama aveva davvero poteri straordinari… o li aveva lui? Sta di fatto che adesso il piccolo Andrea dorme tutto soddisfatto sul suo lettino e il papà si allontana sornione lasciando il suo bambino in balìa dei suoi sogni.

Un albo sul potere dell’immaginazione e sulla sua importanza nella vita dei nostri piccoli. L’immaginazione è infatti un potentissimo strumento che, se abilmente assecondato da noi adulti, non potrà che arricchire il mondo dei nostri cuccioli e, certe volte, risolvere annosi problemi!

Ti è piaciuto

"Il pigiama verde"?

Allora potrebbe interessarti anche...

robot

Perché i robot sono stupidi?

La robotica spiegata ai bambini da Federico Taddia e dalla ricercatrice Barbara Mazzolai, un argomento di grande attualità reso accessibile ai giovanissimi.

copbalena-895x1024

La balena misteriosa

Il padre di Cuno e Aia racconta loro di aver visto, una volta, una balena gigantesca, sei volte più grande della loro casa. Da allora, Cuno non fa che sognare di vederla e, una mattina, prende il kayak di suo padre e scivola silenzioso nella baia; vuole andare a cercare la balena nell’immensità delle acque artiche! I gabbiani volano sulla sua testa e, nel silenzio, non si sente che lo splash ritmato dei remi. Ma, a un tratto, Cuno si rende conto che la sua sorellina lo ha seguito nascosta nel kayak e non vede l’ora di prendere parte all’avventura. Cuno non è affatto contento ma non immagina quanto Aia sarà importante nell’incredibile, commovente, scoperta che li aspetta.

copPapa-1020x1024

Dai papà!

Cosa succede a un papà quando il suo piccolo, di prima mattina, lo sveglia saltando felice sul letto? Succede che deve correre al parco alla velocità di un aeroplano, giocare a pallone, comperare la merenda, andare sullo scivolo e poi sull’altalena e, mentre tornano a casa, ascoltare i mille progetti per il giorno dopo del suo piccolo, mentre lui lo tiene per mano e gli dice che è il papà più bravo del mondo. Ma finalmente, una volta a casa, lo aspettano una bella poltrona e una coperta morbida, giusto il tempo di rilassarsi, chiudere gli occhi e… Matthieu Maudet, come sempre, sorprende, incanta, strappa un sorriso complice a tutti i papà, e non solo!

9788876095009

Rolando Lelefante sulla neve

Rolando Lelelefante ama l’inverno, il freddo e la neve e in questa nuova avventura scopriremo le sue qualità di sciatore e di creatore di pupazzi di neve.

Ti piace Youkid?
Iscriviti alla newsletter!