Il Barone di Münchhausen. Il mio cavallo contro i turchi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Aiutaci a crescere

È tornato il Barone di Münchhausen!

Tante sono le straordinarie avventure che lo hanno visto protagonista e il loro racconto è giunto fino a noi grazie a Rudolf Erich Raspe, che pubblicò a Londra, nel 1785, Le avventure del Barone di Münchhausen. Ma, prima di conoscere una sua nuova impresa, torniamo a dare un’occhiata a quelle che ci hanno già sorpreso e divertito.

È cominciato tutto con il suo primo viaggio in mare da Amsterdam a Ceylon e una spaventosa battuta di caccia, tra un coccodrillo e un leone. Dopo il caldo di Ceylon ci siamo coperti ben bene per affrontare con il giusto equipaggiamento un viaggio in Russia. Restando sempre in Russia, abbiamo visto una caccia incredibile, quella del cervo. Per delle avventure straordinarie, il Barone si accompagna con animali straordinari, come Diana (il suo cane per cui nessuna caccia è impossibile) e un cavallo lituano di cui è particolarmente orgoglioso.

Le avventure del Barone riprendono ora proprio dal celebre cavallo lituano, che resta un cavallo coraggioso anche se tagliato a metà…

Le Storie di Sabbia, affidate alla “Light Box” di Nadia, raddoppiano la meraviglia del racconto: con le sue mani abili, con la sabbia e la luce, Nadia ci invita a tenere bene aperti gli occhi e a leggere le figure.

(il testo di riferimento è l’edizione de Le avventure del Barone di Münchausen di biancoenero edizioni)

 

Ti è piaciuto

"Il Barone di Münchhausen. Il mio cavallo contro i turchi"?

Allora potrebbe interessarti anche...

Ti piace Youkid?
Iscriviti alla newsletter!