Gufo, è ora di dormire (Babalibri)

In ognuno dei cinque racconti che compongono il libro, Gufo è talmente buffo e affettuoso, che persino il tè di lacrime, la sua specialità, alla fine si rivela dolcissimo.
Casa editrice:
Lo hai già letto? Ti è piaciuto? Dicci quanto!
[Voti: 0 Media valutazione: 0]

Non tenertelo per te: condividi!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Aiutaci a crescere

Arnold Lobel, Gufo, è ora di dormire, Babalibri

Questo breve e dolcissimo libro fa parte della collana Superbaba ideata da Babalibri per i lettori più giovani, per accompagnarli in un momento importantissimo della loro vita, quello in cui iniziano a leggere da soli. Il testo, infatti, è in stampatello maiuscolo proprio per facilitare la lettura dei più piccoli, le fiabe sono brevi, puntano sulla descrizione di sentimenti comuni (la paura, il buio, la pioggia, il calore di una casa, la natura ecc.) che i bambini sapranno riconoscere immediatamente.

L’autore americano, Arnold Lobel, si è occupato di libri per bambini (come autore e illustratore) fin dalla fine degli anni Cinquanta, ed è stato uno dei pochi autori ad aver vinto sia il Newbery Honor (1971 e 1972), sia la medaglia Caldecott (1981), due prestigiosissimi premi nel campo della letteratura per l’infanzia.

Il protagonista dei cinque racconti della buonanotte è Gufo, simpatico, saggio e gentile. Gufo adora cenare in poltrona davanti al camino e infilarsi a letto nel suo morbido pigiama, ama osservare la luna che splende di notte e che lo segue con la sua candida luce, adora le fredde sere invernali, in cui può starsene al calduccio a casa, a volte fa degli incubi e sogna gobbe che spuntano ai piedi del letto, ma basta una poltrona e un fuoco allegro nel camino per rassicurare i suoi sogni e poi prepara deliziosi tè di lacrime, pensando a cose tristi: sedie dalle gambe spezzate, cucchiai caduti dietro la stufa che nessuno rivedrà più, libri che non posso più essere letti… Perché anche la tristezza fa parte della vita e, a volte, di sera, quando si è soli nel proprio letto, le cose tristi ci parlano.

Gufo e il suo dolce, caldo, rassicurante mondo guidano i bambini nelle loro prime letture, raccontando, in poche e semplici parole, l’amore per la casa, per gli oggetti che ci circondano, per la Natura, indicando un sentiero per affrontare paure o pensieri negativi attraverso il potere magico della fantasia. Attraverso questi racconti, i giovanissimi lettori sperimenteranno la dimensione accogliente di una casa e saranno accompagnati nel mondo dei sogni da una voce gentile, una voce che insegna a usare acume e ironia per affrontare la notte, il mondo e le sue paure.

Ti è piaciuto

"Gufo, è ora di dormire (Babalibri)"?

Allora potrebbe interessarti anche...

E domani? - Babalibri - Copertina

E domani?

Lucas compie gli anni e inizia a interrogarsi sul suo futuro. Alle sue domande tutti sembrano conoscere la risposta, ma è davvero così?

Una giornata con Bris-Babalibri-Copertina

Una giornata con Bris

Le giornate di Bris sono davvero piacevoli: passeggiate sulla spiaggia, bagni in mare e tesori. Questo finché un bel giorno la marea gli porta una sorpresa!

Nina cerca storie-Babalibri-Copertina

Nina cerca storie

Nina adora scrivere storie e raccontare le sue avventure. Un giorno succede però che la sua vena creativa non la assiste e inizia ad annoiarsi.

Un pranzo da lupi, Babalibri, copertina

Un pranzo da lupi

Il lupo Luca cattura un porcellino nel bosco e lo porta velocemente a casa sua per cucinarlo. Contro ogni previsione, però, i due in pochi giorni diventano amici per la pelle

Ti piace Youkid?
Iscriviti alla newsletter!