Focaccine: Charlie e la Fabbrica di Cioccolato

Per l'ultimo appuntamento estivo di Focaccine (ripassate tutte le ricette durante il mese d'agosto, mi raccomando!) mi sono lasciata ispirare da un libro… delizioso! Si tratta de "La fabbrica di cioccolato" il famosissimo libro per ragazzi scritto da Roald Dahl

thefreewallpapers_sanownik_com_7465

Charlie Bucket vive insieme ai suoi nonni e ai suoi genitori in una piccola casa di legno. A causa della loro grande povertà, i Bucket si nutrono prevalentemente di zuppa di cavoli. Solo per il suo compleanno Charlie riceve in regalo una tavoletta di cioccolato. Willy Wonka, proprietario di una fabbrica di cioccolato, decide di indire un concorso: in cinque delle sue tavolette di cioccolato sparse nel mondo sono stati inseriti cinque biglietti d'oro; chi troverà i biglietti d'oro potrà trascorrere un giorno nella fabbrica di cioccolato, ammirare tutte le meraviglie e potrà vincere un premio a sorpresa. 

Willy-Wonka-e-la-fabbrica-di-cioccolato-Foto-Dal-Film-08Dal libro di Dahl sono stati tratti ben due film, i più grandicelli (diciamo pure gli adulti) ricorderanno la prima versione del 1971 con Gene Wilder, quelli più giovani non possono non aver visto la versione di Tim Burton con Johnny Depp del 2005! 

La curiosità è che a Roald Dahl l'idea della Fabbrica di Cioccolato venne da una vicenda della sua infanzia: quando lo scrittore frequentava la Repton School, la famosa ditta produttrice di cioccolato Cadbury spediva ai collegiali scatole piene di dolci al cioccolato e un foglio per esprimere il loro parere: i dolci più votati sarebbero stati immessi sul mercato! Non sarebbe fantastico se funzionasse così anche nella vostra scuola? Ma non disperate se nessuno vi manda scatole di dolci da provare, qui c'è la soluzione: ce li fabbrichiamo da soli!

Perciò oggi Focaccine vi spiegherà come confezionare dei piccoli e semplicissimi BON-BON DI CIOCCOLATO che non hanno bisogno di cottura: facciamo un giro nella Fabbrica di Cioccolato, dai!

Vi serviranno:

100 gr. di mascarpone (o ricotta o anche un formaggio cremoso tipo philadelphia)
100 gr di nutella (insostituibile!)
80-100 gr di nocciole tostate e tritate
8 savoiardi o gallette
cacao dolce (o farina di cocco)

 

La preparazione è semplicissima:

Sbriciolate finemente i savoiardi o le gallette (usare il mixer è preferibile), in modo da ottenere una polverina molto sottile, quindi aggiungete, mescolando, nutella e mascarpone, otterrete una pasta piuttosto densa, malleabile: a questo punto tocca alle nocciole tostate. Mescolate il tutto, quando avrete ottenuto un bell'impasto denso, staccatene dei pezzettini e dategli la forma di una pallina (potete aiutarvi con un cucchiaio), passateli nel cacao dolce o nella farina di cocco quindi posizionateli su un vassoio e lasciateli riposare in frigo per almeno due ore!

Bon bon al cioccolato

et voilà! La vostra cioccolata è pronta! Questa ricetta è talmente facile che si presta a tantissime "interpretazioni": potrete usare gli ingredienti che preferite per creare coloratissimi bon-bon, con gli stuzzicadenti potrete dar loro la forma di lecca-lecca… a mamma e papà poi, non dispiacerà aggiungere nell'impasto un cucchiaino di rum! Insomma: sbizzaritevi!

0053

 

Buon cioccolato a tutti!

 

L'autore di questo post

Angelica Elisa Moranelli è autrice, blogger, digital PR, grafico ed editor. Vive a Salerno, legge libri di tutti i tipi e beve ettolitri di tè e caffè americano. È autrice della saga fantasy Armonia di Pietragrigia e della serie romantico-umoristica "Dafne & l'Amore", entrambe autopubblicate, e del romanzo fantasy-distopico Hated, gli occhi del demone, uscito per Homo Scrivens nel 2019. Nel 2017 si è classificata terza al Premio Battello a Vapore con il romanzo inedito: "Judi Ghost e il mistero dell'Isola Senzanome". Parla di libri, viaggi, cinema e serie tv su www.angelicaelisamoranelli.com e su www.instagram.com/thequeenpuppet

Nessun commento su "Focaccine: Charlie e la Fabbrica di Cioccolato"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *