I bambini salvano il Natale, il Natale salva noi

Dunque i bambini attendono il Natale, lo pregustano, lo valorizzano. E anche se a fatica lo salvano. E il Natale salva tutti noi. Perché?
Lo hai già letto? Ti è piaciuto? Dicci quanto!
[Voti: 0 Media valutazione: 0]

Non tenertelo per te: condividi!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Aiutaci a crescere

I bambini salvano il Natale. Certo, anche per loro sembra ogni anno più difficile, perché trascinare i grandi nella festa quando i grandi soffrono sul serio, o comunque sono davvero arrabbiati, è complicato. Però ci riprovano e, con la loro tipica testardaggine, anche quest'anno mi sa che ce la fanno.

Perché lo fanno? Penso che la sentano come una festa loro: un giorno fatto di doni e cortesie, di luci e sapori buoni, di incontri e attenzioni. Un giorno fatto a loro misura. E attenzione: non solo per i regali. Perché i bambini non sono stupidi e non accettano davvero un regalo senza cuore, senza che stia nel clima giusto della festa. I bambini salvano i simboli, e per loro un regalo è il segno dell'affetto dei genitori, della bontà del mondo, della positività del futuro, della solidità delle nostre speranze. I bambini amano i regali perché i regali parlano loro della tranquillità degli adulti: magari è un'illusione, ma è un'illusione buona.

Dunque i bambini attendono il Natale, lo pregustano, lo valorizzano. E anche se a fatica lo salvano. E il Natale salva tutti noi. Perché? Perché è una festa che contiene tutte le cose di cui tutti, in realtà, abbiamo bisogno. E' una festa di bontà, di pulizia, di accoglienza. E' una festa che, a dispetto dell'abbondanza (quando c'è) che sta in casa e sotto l'albero, parla delle cose essenziali, quelle veramente indispensabili.

Quelle che non costano nulla.

Paradosso della festa “consumista”: ci fa capire, ci fa toccare con mano, che tutte le luci e i lustrini e gli acquisti non valgono niente, se non c'è amore. Non c'è storia di Natale che non parli di questo. E non è un caso.

 

Ti è piaciuto

"I bambini salvano il Natale, il Natale salva noi"?

Allora potrebbe interessarti anche...

Il mio amico extraterrestre, copertina, Valentina edizioni

Il mio amico extraterrestre

Il nuovo compagno di scuola è decisamente fuori dall’ordinario, non fa altro che chiedere “Perché?” per qualsiasi cosa. Le cose si fanno così, tutti le fanno così, ecco perché.
Ma se il nostro non fosse l’unico modo di vedere le cose?

Beisler-Buchholz-Cè-un-tempo-per-ogni-cosa-cover-HD

C’è un tempo per ogni cosa

Ispirato dai celebri versi dell’Ecclesiaste, Quint Buchholz riflette sul tempo e sul suo incessante incedere con tavole visionarie e simboliche, di grande intensità.

alfabetiere

Alfabetiere delle fiabe

Alcune storie non smetteranno mai di essere raccontate.
Un volume prezioso, per testi e illustrazioni, opera di Fabian Negrin.

passione libri

Passione Libri

Un libro può avere dei poteri straordinari. Tutti gli affetti da “Passione Libri” lo sanno benissimo e lo hanno sperimentato, come la protagonista delle vignette di Debbie Tung.

Ti piace Youkid?
Iscriviti alla newsletter!