A Bi Book – Festival della lettura per la prima infanzia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Aiutaci a crescere

A Brescia in questi giorni è in corso A Bi Book Festival della lettura per la prima infanzia.

«Per fare un bambino ci vuole un libro»

Il festival è iniziato l’11 settembre e terminerà l’11 ottobre 2015: il programma è ricco, le iniziative originali, gli ospiti di riconosciuta autorevolezza. Leggere per credere.

A chi si rivolge?
A un pubblico molto particolare, ai lettori piccolissimi e alle loro famiglie che giorno dopo giorno li guidano in questa bellissima avventura chiamata leggere. Il progetto infatti vorrebbe favorire la nascita e la crescita di spazi e servizi per l’infanzia, che siano in grado di aiutare le famiglie in questo compito piacevole ma talvolta arduo. Avvicinare a abituare i piccolissimi a leggere è un’attività  che le famiglie non dovrebbero fare da sole…ma in compagnia!

Chi organizza?
Due cooperative, Colibrì e Zeroventi, impegnate da più di 30 anni nel mondo bibliotecario e della promozione alla lettura. Con il patrocinio e la collaborazione del Comune e della Provincia di Brescia.

Ospiti speciali
In questa prima edizione ci sarà un ospite speciale: Émile Jadoul, famoso illustratore belga (ve lo ricordate in questa lista sui libri per il papà?). Parteciperà a una tavola rotonda dal titolo “Fare libri per i più piccoli” venerdì 2 ottobre alle ore 17.00 presso il teatro Sant’Afra. Un’occasione da non perdere!

Le mani di papà - Emile Jadoul
Le mani di papà – Émile Jadoul Premio NpL 2014

L’altro ospite da non lasciarsi sfuggire è Leonardo Fogassi, neuroscienziato italiano di fama internazionale, vincitore nel 2007 del Grawemeyer Award per la psicologia; è inoltre uno dei ricercatori che ha scoperto i neuroni a specchio. Il suo intervento avrà un taglio scientifico e si intitolerà “I neuroni della lettura e il bambino” e si terrà venerdì 9 ottobre alle 17.00 all’auditorium Capretti.

Appuntamenti da non perdere
Il programma del festival è ricchissimo ed è tutto da scoprire, provate voi stessi a dare un’occhiata.
Tra i tanti appuntamenti, alcuni hanno attirato la nostra attenzione e ve li consigliamo vivamente.
Il primo è la conferenza “Libri di carta e libri digitali…fin da piccoli?” dove Silvia Borando (Minibombo Editore) e Caterina Ramonda (bibliotecaria ed esperta di letteratura per bambini), coordinate da Luigi Paladin, discuteranno di questo tema attuale e “controverso”. L’incontro si terrà mercoledì 7 ottobre alle 17.00 al teatro Sant’Afra.
L’altro appuntamento che ci ha incuriosito assai sono i tour guidati Che c’è di bello a Brescia? dedicate a famiglie munite di passeggini! Domenica 4 e 10 ottobre.
In ultimo, tra le 2 mostre in corso, quella che vorremmo vedere è “50 anni di…versi!“: verrà esposta una selezione di 100 libri per bambini (età: prima infanzia), con onomatopee, versi e suoni…insomma, i libri preferiti di mamma e papà! La mostra verrà inaugurata lunedì 28 settembre e sarà visibile in Corso Mameli 54 ad orari prestabiliti (consultare il programma).

 

Come avete visto il Festival, alla primissima edizione, non ha nulla da invidiare ai festival “fratelli maggiori” destinati agli adulti.
In questi giorni a Brescia conviene avere a portata di mano un bambino…per godersi il festival senza sentirsi un pesce fuor d’acqua!

Che dire: una bella iniziativa. Pensata per le famiglie e per quei piccoli lettori, avidi di storie raccontate ad alta voce.

Ti è piaciuto

"A Bi Book – Festival della lettura per la prima infanzia"?

Allora potrebbe interessarti anche...

Ti piace Youkid?
Iscriviti alla newsletter!