50 anni con Calimero!

Lui è sempre piccolo e nero, ma ha ormai 50 anni! Calimero, infatti, è apparso per la prima volta in televisione il 14 luglio del 1963 all’interno di un’animazione pubblicitaria realizzata per il detersivo Ava (e lo slogan “Ava come lava” resiste da allora alla prova del tempo, insieme alla presenza del suo testimonial). Calimero nasce grazie ai fratelli Nino e Toni Pagot e a Ignazio Colnaghi (che ne è anche l’inconfondibile voce italiana), la grafica è dei fratelli Pagot.

La fortuna di Calimero lo porterà a uscire ben presto dai confini del Carosello, con la realizzazione di numerosi episodi a colori destinati a girare il mondo e diverse serie animate (presto, tra l’altro, andrà in onda su Rai 2 la sua nuova serie, realizzata grazie a una coproduzione internazionale), ma anche fuori dalla TV, con un ricco merchandising (un po’ come oggi Peppa Pig) ed entrando sin dagli anni sessanta nelle conversazioni comuni sia con il suo nome sia con la sua frase più celebre: “ce l’hanno tutti con me perché sono piccolo e nero… è un’ingiustizia però”.

"È un’ingiustizia però!" è anche il titolo dell'evento che Milano dedica al celebre pulcino dopo l’omaggio di aprile, a cura di Mario Serenellini, all’interno del Future Film Festival a Bologna. Dal 13 dicembre 2013 al 9 marzo 2014 presso il Palazzo della Permanente (in via Turati, 34) una mostra, a cura di Dario Cimorelli, ripercorre le avventure e disavventure di Calimero sin dalla sua prima apparizione attraverso disegni, video, tavole originali, oggetti e storyboard. Saranno organizzati anche laboratori per bambini e verranno presentati grandi gusci in resina (personalizzati da artisti e personaggi famosi) che saranno messi all’asta a fine mostra per finanziare il progetto Diritti in campo di “Save the Children”.

Per festeggiarlo, rivediamoci la sua prima apparizione televisiva:

Auguri Calimero!

L'autore di questo post

Classe 1982, pugliese, fiorentina d’adozione e con un debole per la Francia. Da quando ho scoperto A. A. Milne e Astrid Lindgren, mi è stato chiaro all’improvviso che cosa avrei fatto da grande e poco importa il fatto che un po’ grande lo fossi già. Da allora mi dedico alla letteratura per l’infanzia e ragazzi, tra studio, letture e i primi passi nel dietro le quinte del mondo editoriale.

Nessun commento su "50 anni con Calimero!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *