Yokai: mostri e magie

Ma lo sapevate che gli originali poke-mon (ovvero pocket monsters) risalgono a moltissimi anni fa? I bambini giapponesi infatti, collezionavano delle effige di yokai, mostri o demoni mitologici, e li scambiavano con gli amici. Proprio come si fa con le figurine!

Sono tanti i mostri che hanno popolato, per secoli, l'immaginario giapponese. Ma cosa sono gli Yokai di preciso? La parola significa letteralmente "Manifestazione diabolica", e comprende tutti gli esseri dotati di poteri soprannaturali. Possono essere semplicemente dispettosi o tremendamente vendicativi; avere sembianze animali, come il kitsune o il nekomata, o antropomorfe, come la yuki onna (letteralmente: donna della neve) e il kappa.

Fra gli yokai con sembianze animali i più popolari sono sicuramente il kitsune, la volpe ingannatrice capace di grandi illusioni, di controllare il fuoco e di mutare forma; questo tipo di yokai con l'età sviluppa fino a nove code, diventando così il Kyuubi (fans di Naruto, vi dice niente?), un dio dell'illusione.

Un altro yokai molto famoso è il kappa, una specie di ominide con tratti anfibi che ha il più totale controllo sull'acqua, considerato elemento mistico, e si direbbe che questo demonietto ami punire i bambini maleducati che non si inchinano e che fanno i capricci.

Il tengu invece, che popola le montagne del Giappone, si diverte a disturbare i viandanti e in particolare gli arroganti, ai quali ama fare scherzi Ci sono luoghi in Giappone che sembrano nascondere chissà quali forze occulte, come il monte Kurama, che si dice popolato da demoni. E vi posso dre che forse è vero: nel silenzio della natura, a volte, si possono udire dei risolini maligni…

Molti manga, videogiochi e anime hanno preso spunto dall'antica mitologia giapponese, basti vedere Naruto, i Pokémon, i Cavalieri dello Zodiaco, persino in Harry Potter troviamo dei riferimenti ai kappa!

E voi, ne conoscete di altri? Scrivetecelo!

L'autore di questo post

Nessun commento su "Yokai: mostri e magie"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *