Vite parallele: il romanzo di Ginnaste

Oggi è Silvia Serra della 3D della scuola media del Nuovo Collegio della Missione di Cagliari a recensire un libro per l’appuntamento del lunedì con Leggere Mi Piace. Si tratta di Vite parallele di Stella Ferraris, edito da Rizzoli in collaborazione con MTV.

Il libro è stato scritto da Stella Ferraris, nata a Milano, dove vive e lavora.
Fin da bambina Stella  pratica la ginnastica artistica, sport che vive con grande passione. Il libro racconta di una squadra del centro tecnico federale di ginnastica artistica di Milano che deve partire per  un ritiro sportivo a Rimini; una nuova ragazza, Silvia, entra a far parte della squadra, imbattibile alla trave, come Giorgia,altra protagonista del libro, che si sentirà subito minacciata da lei. Dopo un litigio , Alessandra, la migliore amica di Giorgia, si sloga la spalla e non può partecipare al ritiro. Quindi le ginnaste della squadra si ritrovano ad affrontare una gara senza la campionessa delle parallele. Giorgia e Silvia, dapprima nemiche si ritrovano ad avere  in comune  un obiettivo, far vincere la squadra. Presto nascerà  tra loro una amicizia indistruttibile.
Questo libro è stato il più bello che abbia mai letto, perché racconta una storia emozionante e fa capire a cosa si deve rinunciare per dedicarsi a quello che ci piace. Mi è piaciuto  perché è una storia di amicizia e di litigi come capita a tutti i ragazzi; fa riflettere e se lo dovessi rileggere, lo farei subito.

1 commento su "Vite parallele: il romanzo di Ginnaste"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *