Una vacanza dalla vacanza

L'immagine (e l'autrice di questo pezzo) vengono da qui: http://vitainpillole.wordpress.com/

Anche se sono stata definita "diversamente amante" dell'estate, uno stacco non può certo far male. Ma si spera di prendersi una vacanza anche dalle cose che vado ad elencarvi, tratte da una mia già controversa lista (e per "controversa" intendo che ha la stessa importanza di un negozio di ghiaccioli al Polo Nord):

* AFA AFA AFA SOFFOCANTE

* Le infradito in città

* Il doversi divertire a tutti i costi

* Il dover bere a tutti i costi

* Il dover andare in discoteca a tutti i costi

* Le discoteche che iniziano la stagione estiva all’aperto

* Le discoteche

* La gente che non vive senza discoteca

* La gente

* Quelli che ti prendono per i fondelli se non sei abbronzato (e io non mi abbronzerò MAI, intesi?)

* Quelli che ti chiedono se sei stato in vacanza

* Quelli che ti chiedono dove sei stato in vacanza

* Quelli che ti chiedono perché non sei ancora stato in vacanza (non so, vuoi un grafico? Sai che c’è gente con dei problemi al mondo? Soldi, famiglia, lavoro, disponibilità, un viaggio in programma in autunno, semplice scelta personale?)

* I film che nel resto del mondo escono d’estate, ma in Italia no, perché qui tutto si deve fermare

* Agosto

* La desolante settimana di Ferragosto

* Le zanzare dannate

* Il fatto che il lardo di colonnata non si trova da nessuna parte (Beh, uno magari d'estate ha voglia di comprarlo, no? Problem?)

* La forza vitale dei tamarri amplificata al 200%

* I cosmetici da spiaggia

* Le creme solari appiccicaticce

* I tormentoni

E arrivederci, signori miei!

Buone vacanze!

L'autore di questo post

2 commenti su "Una vacanza dalla vacanza"

  1. Pingback: Re-Kiddo: Una vacanza dalla vacanza

  2. Pingback: Sul pezzo: perché i lettori etero non leggono libri gay?

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *