Una poesia inedita al mese: ottobre

I versi inediti che vi proponiamo hanno la particolarità di affrontare, più o meno velatamente, il mondo dell’infanzia: siamo infatti convintissimi che lo sguardo del Poeta sia lo sguardo del bambino.

Avrei tradotto favole di parole

sconosciute, pur di prendere

un senso, il dolce suono del tuo nome,

oppure le nostre voci

nelle vecchie stanze perse, mischiate

al brusio indistinto

della televisione.

L'autore di questo post

Sono nata a Pesaro nel 1974. Sono autrice di una raccolta di racconti, tre libri per bambini e una storia su un re un po' strano che si chiama Arcifungadue, la trovate su Yuri la rivista. Quasi ogni giorno leggo storie ai bambini e ai ragazzi. Studio e lavoro per la costruzione della loro lingua individuale.

Nessun commento su "Una poesia inedita al mese: ottobre"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *