Una poesia *indedita* al mese: marzo

I versi inediti che vi proponiamo hanno sempre la particolarità di affrontare, più o meno velatamente, il mondo dell’infanzia: siamo infatti convintissimi che lo sguardo del Poeta sia di fatto lo sguardo di un bambino…

Tra le foglie

Tra le foglie la primavera avanza

e nel vento

            la voce

delle colline balena come il tuo

viso nella stanza.

            Porta la terra

il vaso di memorie e le cicale

di quando eravamo

                 bambine, il vaso

nostro porta la terra e lo ridice.

L'autore di questo post

Sono nata a Pesaro nel 1974. Sono autrice di una raccolta di racconti, tre libri per bambini e una storia su un re un po' strano che si chiama Arcifungadue, la trovate su Yuri la rivista. Quasi ogni giorno leggo storie ai bambini e ai ragazzi. Studio e lavoro per la costruzione della loro lingua individuale.

Nessun commento su "Una poesia *indedita* al mese: marzo"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *