Ufff… (Babalibri)

ufff

Claude K. Dubois, Ufff…Babalibri

Ufff…, edito da Babalibri, è un racconto divertente e semplice, capace di strappare più di un sorriso ai lettori che possono riconoscersi nelle parole dell’autore.

Claude K. Dubois ci racconta la storia di Nuki e Tati, due uccellini, il cui papà toglie loro il videogioco per farli giocare fuori all’aria aperta.

E come non dargli ragione? È una bellissima giornata!

Ma Nuki e Tati non trovano proprio niente da fare là fuori e nonostante le tante proposte del papà, rimangono fermi a sbuffare, appoggiati a un ramo.

« Perché non fate il giro del giardino di corsa, per vedere chi arriva primo? È divertente. »

« No, Tati corre troppo veloce. »

« Perché allora non giocate a calcio? »

« Oh no! Ancora a calcio! »

« Un giro sull’altalena? »

« No, si muove tutto il tempo! »

Insomma, niente sembra smuovere la loro curiosità.

Ogni proposta è seguita da un sonoro « Ufff… ». Che noia!

Solo Gio si entusiasma, quando alla fine il papà gonfia la piscina. E mentre Gio sguazza felice nell’acqua della sua piscinetta, Niki e Tati rimangono sdraiati su un ramo immobili e annoiati… fino a quando un “prot” attira l’attenzione di tutti.

Chi sarà stato?

Tra un “prot” e un “blub” ecco che i tre uccellini iniziano a ridere e a divertirsi, e alla fine la giornata non è più così noiosa…

L’autore

Claude K. Dubois ci presenta un bellissimo albo illustrato dai colori tenui, che ci insegna come piccoli imprevisti possano portare a un’esplosione di energia e divertimento, sconfiggendo così la noia e la pigrizia.

L’autore ci porta a interrogarci sulla noia, sentimento fulcro del racconto.

Spesso si cerca di bombardare i bambini di stimoli visivi, per evitare che possano provare questo sentimento, ma perché preoccuparci della noia? Non è necessario infatti trovare a tutti i costi un modo per placarla, quel vuoto svolge una funzione importante. La noia porta infatti i bambini a una realtà concreta e serve alla loro crescita.

L'autore di questo post

Amante delle lingue straniere e del web, adoro leggere e viaggiare. Sono cresciuta con Matilda, Cora, Hermione. Insieme abbiamo sconfitto la paura dello Strozzatoio, abbiamo comunicato con la Voce Segreta, siamo cresciute in un mondo magico. Oggi dedico parte del mio tempo a trasmettere la passione per la lettura ai più piccoli.

Nessun commento su "Ufff… (Babalibri)"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *