Tutti i film Pixar sono un'unica storia – The Pixar Theory

E se vi dicessi che tutti i film della Pixar sono ambientati nello stesso universo? Sembra proprio di sì. Quello che segue è una specie di traduzione che proviene da questo blog.

C'è una teoria che riunisce tutti i film prodotti dalla Pixar dai tempi di Toy Story:A Bug’s Life, Toy Story 2, Monsters Inc., Alla ricerca di Nemo, Gli Incrediblili, Cars, Ratatouille, Wall-E, Up, Toy Story 3, Cars 2, Brave e Monsters University.

Tutto inizia (e finisce) con Brave. Ovviamente questo film è ambientato in un regno scozzese durante gli annni bui, ma è anche l'unico film della Pizar che spiega perché alle volte gli animali in questo universo si comportano come uomini.

In Brave Merida scopre che esiste una "magia" che può risolvere problemi ma inavvertitamente trasforma sua madre in un orso. E vediamo che questa magia proviene da una vecchia strega. Non solo gli animali si comportano umanamente, ma anche degli oggetti inanimati si comportano come le persone, tipo la scopa nel negozio della strega.

Vediamo inoltre che la strega scompare ogni volta che passa attraverso delle porte… questo teniamolo a mente.

Anni e anni dopo, vediamo due progressi: l'evoluzione degli animali e gli sviluppi nell'intelligenza artificiale. Ratatouille, Alla Ricerca di Nemo e Up (in quest'ordine cronologico) sono ci mostrano un mondo in cui ci sono "scontri" tra umani, macchine e animali che hanno sviluppato un'intelligenza (cani che parlano, pesci che parlano, topi che cucinano…). Rimane fuori A Bug’s Life, perché… ve lo spiego tra poco.

A questo punto due cose su Up:

1- Muntz, il cattivo di Up, deve essere stato informato da Chef Skinner, lo chef antipatico di Ratatouille, che gli animali possono ragionare. Per questo Muntz inizia a sviluppare una tecnologia per leggere i pensieri degli animali, perché sa che c'è qualcosa di interessante da trovare.

2- Una grandissima azienda, la Buy'n'Large, sta iniziando a conquistare sempre più potere, spingendo in avanti il progresso tecnologico, espandendo la città e… indovinate come si chiama la corporation che vuole comprare la casa del protagonista di Up? Proprio Buy'n'large.

BNL

Lo sviluppo estremo della tecnologia è rappresentato benissimo ne Gli Incredibili. Pensate all'antagonista, Buddy. Lui non ha superpoter, ma usa la tecnologia per vendicarsi di Mr. Incredibile per non averlo preso seriamente.

Pensateci, come fa Buddy ad ammazzare tutti i vari supereroi? Crea dei robot superpotenti che imparano, studiando le mosse dei super-umani. Quindi possiamo immaginare che ora della fine Syndrome (Buddy) è stato manipolato dalle macchine, che hanno deciso di elimiare tutti i super-umani, visto che potevano essere l'unico ostacolo alla rivincita delle macchine.

Ok. A questo punto vi starete chiedendo perché le macchine odiano così tanto gli umani. E che cosa c'entra la Buy'n'large… ve ne parlerò la prossima volta. Intanto, però, potete guardarvi questo video!

L'autore di questo post

2 commenti su "Tutti i film Pixar sono un'unica storia – The Pixar Theory"

  1. Pingback: Tutti i film Pixar sono un’unica storia – The Pixar Theory (parte 2) - Hey Kiddo - Hey Kiddo

  2. Pingback: Tutti i film Pixar sono un’unica storia – The Pixar Theory (parte 3) - Hey Kiddo - Hey Kiddo

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *