Trick or treat?

Zucche fatate, dolcetti a forma di rugose dita di strega, sparuti fantasmi e Jack Skeletron come se piovesse.
Sì, siamo in piena Halloween fever.
Questa festività dalle origini celtiche, celebrata soprattutto negli Usa, è sempre più amata anche dai Kiddies nostrani, che iniziano a girare per le strade con occhiaie da zombie, bubboni putriscenti e rigoli di sangue ai lati della bocca. Per non parlare delle valanghe di caramelle così terribilmente zuccherose da far cascare i denti.

Ora, non tutto il male vien per nuocere. Halloween è anche occasione per approfondire aspetti storico-culturali, naturali e alimentari legati a questo spettacolare periodo autunnale. Per esempio, pullulano le iniziative per bambini sulla tradizione e gli usi della zucca! Abbondano i laboratori sul tema Halloween, ma anche le mostre e le letture animate.

Se vi state già preparando per andare a qualche orrorifico party dei morti viventi, non dimenticate di portare con voi una lanterna-zucca personalizzata, che sicuramente vi aiuterà a scansare incantesimi e ad evitare streghe e gatti neri. Eccovi una simpatica ricetta di lanterna art attack da scopiazzare (proposta da pnbox.tv).
[cf-shortcode plugin=”generic” field=”js”]
Se invece vi sentite un po’ artisti, vi consigliamo di visitare la mostra temporanea “La zucca nell’Orto”, al bellissimo Orto Botanico di Bologna. Un bijou.
Infine, per chi preferisce stare comodo sul sofà, qualche consiglio di lettura: oltre alle storie paurose della collana Piccoli Brividi (un evergreen), provate L’albero di Halloween di Ray Bradbury e La casa delle vacanze di Clive Barker. Per i più piccoli, invece, una recente uscita: Il mio libro pop up delle ombre edito da Gallucci. E se ancora non siete sazi, esplorate le origini di questa festa con Halloween. Nei giorni che i morti ritornano, pubblicato da Einaudi qualche anno fa.
(L’illustrazione-copertina è di Shahab)

L'autore di questo post

Nessun commento su "Trick or treat?"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *