Tre libri per… un’estate ad alta quota!

3 libri

Leggere ci porta in mondi lontani, sospesi tra realtà ed immaginazione, dove tutto è possibile, anche l’impossibile. Un modo comodo per viaggiare non credete?!

Nei libri gli animali possono parlare, gli oggetti a volte sono magici e capita che i personaggi riescano addirittura a volare. Il sollevarsi da terra è un tema molto significativo e frequente nella letteratura per tutte le età: colpisce il lettore, lo accompagna in una dimensione profonda e gli parla delle fantasie e dei desideri più intimi.

Che siate al mare, in montagna o al lago, ecco tre consigli di lettura per un viaggio letterario ad alta quota: un albo illustrato per i piccoli, un classico senza tempo e un romanzo per i più grandicelli.

Adelaide di Tomi Ungerer

adelaide - t. ungerer

Due ali sulla schiena possono far sentire leggeri tra le nuvole, oppure strani perché diversi dagli altri, soprattutto se chi le ha è un canguro. Tutti sappiamo però che le diversità sono una ricchezza e avere un paio d’ali può rendere speciali, soprattutto se chi le ha è un canguro. Questa è la storia di Adelaide, un canguro nato con due alette bianche con cui spicca il volo per cercare la sua strada verso la felicità.

Il barone rampante di Italo Calvino

il-barone-rampante, calvino

Si può salire su un albero e non scendere mai più? Riusciremmo a passare tutta la vita lassù? Se stare con i piedi per terra non ci soddisfa più, allora possiamo appenderci a un ramo come il protagonista Cosimo, per guardare le cose dall’alto e ricostruire le relazioni con le persone che ci circondano da una nuova prospettiva.

Mr Vertigo di Paul Auster

mr vertigo, paul auster

Walt è un piccolo orfano che vive a St.Louis, nell’America degli anni Venti. Sembra che il destino gli abbia riservato solo uno zio ubriacone e una vita da impertinente ragazzetto di strada. Questo fino al giorno in cui incontra il misterioso Maestro Yehudi, un ebreo ungherese che gli promette di insegnargli l’arte della levitazione e far di lui un fenomeno spettacolare. Una storia incredibile e ipnotica, dai tratti rudi e crudi.

L'autore di questo post

Nata nell'estate del 1987. Mi piacciono le storie bizzarre, surreali e divertenti. Tra le altre cose, ho studiato contabilità, mostri selvaggi, storia dell'arte, grammatica della fantasia, economia dei beni culturali.

Nessun commento su "Tre libri per… un’estate ad alta quota!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *