Tenebrossa (Orecchio Acerbo)

Jean-Luc Fromental (illustrazioni di Joëlle Jolivet), TenebrossaOrecchio Acerbo

Halloween si sta avvicinando e, per festeggiare come si deve, abbiamo il libro adatto per l’ occasione. Mettetevi comodi!

Edito da Orecchio Acerbo, con Tenebrossa ad Halloween non mancheranno né misteri, né risate.

Una cittadina piena di ossa

A Tenebrossa, tranquilla cittadina di simpatici scheletri, sta succedendo qualcosa di strano… Mentre la lavandaia stende i panni, qualcosa appare dal nulla e… le ruba la sua ulna!

Ma cosa è stato?

La poveretta, impaurita, avverte subito il detective Sherloss, che inizia ad investigare sull’accaduto. Comincia così la ricerca dell’“Orrendo Profilo”, dai denti affilati e dal passo ondulante, come descritto dalla lavandaia.

Poco tempo dopo questa aggressione, ecco che anche il macellaio Rossbif viene assalito durante la notte e perde il suo perone! E, come se non bastasse, anche lui riferisce che la creatura era davvero terrificante… Che paura!

Le aggressioni continuano, e giorno dopo giorno, i vivaci scheletri che abitano a Tenebrossa, rimangono senza tibie, vertebre, costole, clavicole, tanto che diventano tutti invalidi e claudicanti.

L’aggressore sembra essere uno solo, tutti lo intravedono, ma nessuno riesce a vederlo in faccia, e così c’è chi lo immagina orrendo, chi terribile, chi bestiale e chi perfino un diavolo.

Sherloss non si lascia intimidire dal mistero che avvolge Tenebrossa e continua nella sua ricerca fino a ricostruire il piano del misterioso ladro di ossa

Siete abbastanza coraggiosi per scoprire se Sherloss riuscirà ad acciuffarlo?

Dietro le ossa

Tenebrossa, di Jean-Luc Fromental, si distingue per la struttura in rima, che rende la lettura più divertente. Illustrato magistralmente da Joëlle Jolivet, l’albo presenta tavole in cui lo sguardo può spaziare e perdersi nei mille dettagli in cui viene rappresentata la storia.

Tenebrossa è il racconto perfetto per chi ama sganasciarsi dal ridere e risolvere misteri. Oltre a brividi e suspence, è assicurata anche una lezione di anatomia. Infatti, la sopraccoperta del libro si trasforma in un enorme poster per imparare i nomi di tutte le ossa del corpo, anzi, scusate, dello scheletro umano. A questo punto, non mi resta che augurarvi buona lettura!

L'autore di questo post

Amante delle lingue straniere e del web, adoro leggere e viaggiare. Sono cresciuta con Matilda, Cora, Hermione. Insieme abbiamo sconfitto la paura dello Strozzatoio, abbiamo comunicato con la Voce Segreta, siamo cresciute in un mondo magico. Oggi dedico parte del mio tempo a trasmettere la passione per la lettura ai più piccoli.

Nessun commento su "Tenebrossa (Orecchio Acerbo)"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *