Tempo di festeggiamenti: auguri Cuccumeo!

È sempre importante festeggiare i compleanni. Prima di tutto per i regali (dite di no?) e poi perché ogni anno segna qualche conquista: si diventa più alti, le scarpe che avevamo a cinque anni magari non ci entrano più quando ne abbiamo sei, si raggiunge qualche nuovo obiettivo (impariamo a leggere, contare, le tabelline e altre cose più complicate, tipo preparare una torta). Allora sì, è giusto festeggiare e non c’è cosa migliore che festeggiare in compagnia.

C’è un posto a Firenze che oggi compie due anni! Se siete kids fiorentini probabilmente lo conoscete già e se non lo conoscete dovete rimediare presto… e quale miglior occasione di un compleanno? La libreria Cuccumeo, per i suoi due anni di vita, ha invitato piccoli e grandi lettori a far festa con lei con una serie di attività che vanno avanti dal 28 febbraio e che si concluderanno il 7 marzo. La maggior parte degli eventi si è svolta negli scorsi giorni, con laboratori, danze popolari, giocolieri, musica e incontri con gli autori (Bruno Tognolini, Domenico Barrilà); se non ci siete già stati, siete ancora in tempo per due incontri, entrambi consigliati per ragazzi dai 15 anni in su: oggi alle 18 con Sandro Bonvissuto e giovedì 7 marzo, sempre alle 18, con Marcello Fois. Nelle stesse date e con gli stessi autori, la sera sono previste due cene presso il ristorante La Biritullera e il menu prevede specialità sarde e letture a sorpresa (questo il numero da chiamare per avere informazioni: 055 483003). Non vi basta? C’è dell’altro: in libreria, in questi giorni, è stata inaugurata la mostra *Pop bestiario*, con gli animali pop di Sebastiano Ranchetti, una giungla dai colori forti e tutta da scoprire.

Nel sito troverete le informazioni sul compleanno, ma vi consiglio di tenerlo d’occhio anche in futuro per conoscere gli incontri, i laboratori e le letture che si svolgono durante tutto l’anno. Se siete in zona, Cuccumeo è sempre un luogo in cui fa piacere fermarsi per cercare un libro o farselo consigliare da Teresa Porcella, Bianca Belardinelli ed Elena Cavini, che hanno fatto nascere la libreria ("per ragazzi, non vietata agli adulti", si legge all’ingresso) e l’hanno resa speciale, tanto da ricevere a novembre, all’interno del Pisa Book Festival, il premio come miglior libreria indipendente d’Italia.

Vi state chiedendo sin dall’inizio: ma che cosa vuol dire Cuccumeo? Avete ragione, non lo sapevo neanche io! È il termine sardo per dire “gufo” o “civetta” (a seconda delle zone) e il gufo, animale saggio e amante delle letture, ci sta proprio bene a svolazzare da queste parti.

Un compleanno atipico, in cui è il festeggiato a fare dei regali ai suoi invitati. Non resta che ringraziare e dire ancora: auguri Cuccumeo!  

L'autore di questo post

Classe 1982, pugliese, fiorentina d’adozione e con un debole per la Francia. Da quando ho scoperto A. A. Milne e Astrid Lindgren, mi è stato chiaro all’improvviso che cosa avrei fatto da grande e poco importa il fatto che un po’ grande lo fossi già. Da allora mi dedico alla letteratura per l’infanzia e ragazzi, tra studio, letture e i primi passi nel dietro le quinte del mondo editoriale.

Nessun commento su "Tempo di festeggiamenti: auguri Cuccumeo!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *