Storia di una ladra di libri

la-bambina-che-salvava-i-libriDa “La bambina che salvava i libri” (The Book Thief) dell'australiano  Zusak Markus edizioni Frassinelli è tratto il film in uscita nelle sale italiane a febbraio 2014 dal titolo “Storia di una ladra di libri”.
In America invece uscirà il 15 novembre prossimo, a ridosso di due blockbuster come Hunger Games: la Ragazza di Fuoco e Thor: the Dark World

La vicenda si concentra sulla piccola Liesel Meminger, una vivace bambina di 9 anni che cerca di sopravvivere nella Germania nazista. La ragazzina di fronte ai libri non può resistere: li deve possedere, e li ruba. Ruba una miriade di libri collezionandoli con passione ed affronta il contesto terribile con cui viene a contatto grazie alla lettura e al supporto della famiglia adottiva.
Il primo libro rubato/collezionato, sul quale imparerà a leggere, è un manuale per necrofori, che sottrae durante il funerale di suo fratellino. Il secondo, invece, lo sottrasse al fuoco di uno dei tanti roghi accesi dai nazisti.

Liesel scopre il potere delle parole attraverso i pochi libri che la fortuna, e una buona dose di coraggio,book_thief le consentono di fare suoi.
Piano piano, con il tempo ne raccolse una quindicina, e quando affidò la propria storia alla carta si domandò quando esattamente la parola scritta avesse incominciato a significare non solamente qualcosa, ma tutto.

In rete ha fatto capolino il primo trailer ufficiale che ovviamente vi mostriamo!

 

L'autore di questo post

Nessun commento su "Storia di una ladra di libri"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *