Libri a tavola! – La stagione dei frutti magici

La stagione dei frutti magici_HI

Come a tavola non possono mancare i frutti di stagione, così tra i libri letteralmente a tavola all’interno della nostra rassegna, non possiamo rinunciare ad uno che ne parla, raccontandone genuinità e bellezza.

Si tratta de La stagione dei frutti magici, un meraviglioso albo illustrato di Levi Pinfold, edito da Terre di Mezzo Editore (ne avevamo parlato qui), non a caso selezionato come immancabile tappa di Libri a tavola! Pagine appetitose per piccoli lettori.

Franca Rita ha parlato di un “felice cromatismo”, frutto  delle diverse declinazioni del verde (il colore della natura), attaverso cui si svelerebbe la storia di Greenling, “un folletto che fa crescere ovunque frutti così buoni da non sembrare veri”, sottolineando infine l’importanza di un messaggio educativo trasmesso con la bellezza dei disegni del suo autore: “l’uomo prima ancora che di auto, televisori, industrie, ha bisogno di fiori, prati e alberi su cui arrampicarsi” e “la felicità, autentica e non passeggera, è nella irrinunciabile simbiosi con la Natura.”

Non resta che iniziare…

… ad assaggiarlo insieme, per godere della sua bontà anche fuori stagione!

frutti-magici jpeg

Scordate quello che si sa dei bambini:

lui, lo vedete, è una strana creatura.

Assomiglia più ai salici, alle felci e ai pini…

Ha una fame che viene dalla natura.

IMG_5695

“Come guarderò la televisione?”

IMG_5696

“Guarda piuttosto il bambino che cresce!”

IMG_5699-900x600

“Mio caro marito, cosa sei? Un insetto?

Come un’ape continui a ronzare.

Chiamerò qualcuno che ti aggiusti l’intelletto.”

Ma il telefono ha smesso di funzionare.

IMG_5700

“Perché adesso? Perché qui? Perché a me?”

IMG_5701

Poi, all’improvviso, Greenling fiorisce,

si siede, sorride e parla a chi ha attorno;

una magia scordata, che nessuno conosce,

incanta tutti per più di un giorno.

IMG_5702

Comincia così una lunga estate,

con nuovi raccolti ogni mattino. […]

L'autore di questo post

Pugliese da sempre, vive stabilmente a Maglie da dove ogni tanto si sposta lasciando cadere briciole per terra, nella speranza di poterle un giorno seguire di nuovo. Se dovesse trovare dei funghi in città, li raccoglierebbe come Marcovaldo e seguirebbe carponi un soriano per apprendere i segreti del regno dei gatti. E, come succede a Marcovaldo (uno dei suoi idoli), sebbene affascinata dai segni delle grandi città, il suo sguardo cade sempre sui formicai brulicanti, i germogli, i frutti sugli alberi, cui si legano i suoi desideri, cogliendo lo scorrere del tempo attraverso i mutamenti delle stagioni. Legge di tutto, cammina tanto, scarabocchia animali e paesaggi con un tratto pop e cresce sentendosi sempre più piccola. La letteratura per l’infanzia è per lei la bella illusione di un mondo in cui un’armonia tra l’uomo e l’ambiente è ancora possibile.

Nessun commento su "Libri a tavola! – La stagione dei frutti magici"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *