Spugna

Spugna nei romanzi di J. M. Barrie si chiama Bartholomew Quigley Smeethington… ma tutti lo chiamano Smee, nella versione inglese.

È un ottimo pirata, intelligente abbastanza per fidarsi del suo Capitano Uncino, ma è anche stupido abbastanza da ascoltarlo ciecamente. Se avete visto il film Hook Capitan Uncino penserete a Spugna quasi come al maggiornodomo di James Hook, ecco, nella realtà non è così.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=N0djEuExIxU&w=420&h=315]

Spugna è il nostromo del Jolly Roger, in quanto pirata più vecchio ed abile, ma non è il primo ufficiale, che invece è Sparky… ne parleremo un giorno.

Beh, Spugna nei romanzi di Barrie è geniale, probabilmente di origine irlandese, e tendenzialmente violento, nonostante nei cartoni animati sembri un buffo pirata con la barba sfatta e le guance gonfie e rosse.

Però ha un lato buono… qualcosa di insipiegabilmente magnetico. Pensate che quando Wendy era sulla passerella, pronta a cadere in acqua e essere mangiata dai pescecani, Spugna si offre di salvarla, se solo lei acconsente a fargli da madre. Ecco, in quel momento Wendy ha detto “no, nemmeno per Spugna”.

Se il Capitano Uncino si fida di lui, se Wendy lo riconosce come diverso dagli altri e se nei film della Disney o in quello di Spielberg Spugna appare come un pirata con qualcosa di diverso, allora dobbiamo capire che il suo magnetismo bonaccione e la sua spensieratezza sono parte integrande dello spirito pirata.

Insomma: più Spugna per tutti!

L'autore di questo post

Nessun commento su "Spugna"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *