Supereroi lavavetri per ridere anche in ospedale!

supereroi ospedaleL’ospedale non è in nessun caso un bel posto ed essere costretti a passarci anche solo qualche giorno  è una grandissima seccatura. Nessuno può dire il contrario e ancora di più se si è piccoli. Ci sono poi anche bambini che purtroppo sono costretti a starci dei mesi e in questo caso il tempo sembra non passare mai e la tristezza è sempre in agguato.  Per fortuna però esistono persone a cui si accende più spesso di altre la lampadina delle idee brillanti (beate loro!) e che hanno l’intraprendenza per metterle in pratica portando allegria in posti in cui in genere scarseggia.

Tra queste persone dotate di guizzi di genialità rientrano i dipendenti di una ditta di pulizie americana molto particolare: la American national skyline. Tre coraggiosi impiegati (Jordan Emerson, Steve Oszaniec e Danny Oszaniec) si sono trasformati in due Spiderman e in Capitan America grazie a dei bellissimi e molto realistici costumi e si sono arrampicati sui vetri di due Ospedali pediatrici negli Stati Uniti. Prima è toccato all’ All children’s hospital in Florida e poi all’ospedale Le Bonheur Children’s Hospital di Memphis. Qui lo scorso 10 gennaio per lo stupore e il divertimento dei bimbi ricoverati i 3 supereroi attraverso funi e corde e armati di spazzole per pulire hanno fatto capolino sui vetri della stanze dell’ospedale e hanno distratto, intrattenuto e divertito i piccoli pazienti. Vetri pulitissimi e tantissime risate per i kids costretti nei letti di ospedale che grazie a questa sorpresa si sono distratti e dimenticati per un pò del luogo in cui si trovavano. Un trio di pulitori specialissimo ed un’idea geniale!

supereroi bambini

Un sorriso e un po’ di buonumore in queste situazioni sono fondamentali si sa e valgono quanto se non di più delle medicine. Il benessere mentale e psicologico è un fondamentale aiuto per la guarigione, oltre a medici e psicologi ce lo insegnano l’esperienza di Patch Adams in America e dei clown di corsia che portano risate e spensieratezza  in tanti ospedali anche qui in Italia e sono una boccata d’ossigeno per i bambini ricoverati. Chissà che succederebbe se apparisse qualche supereroe arrampicato sui muri anche qui da noi! C’è qualche Batman o Wonderwoman che si vuole candidare? Siamo anche in periodo di Carnevale!

L'autore di questo post

Nessun commento su "Supereroi lavavetri per ridere anche in ospedale!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *