Shakespeare’s quiz

Allo scoccare della mezzanotte del 3 dicembre, il Globe Theatre londinese – teatro shakespeariano per eccellenza – ha annunciato il programma della stagione 2014. Qualche ora prima, però, ha pubblicato in rete l’immagine che riportiamo qui sopra, proponendo un piccolo quiz. I quattro simboli rappresentano le principali produzioni di opere di Shakespeare che verranno portate in scena nel corso della stagione: un serpente, un calendario, delle maschere, un pasticcio da cui spunta una mano.  

Avete capito di che opere di tratta? Non è mica facile! Provate a indovinare e poi leggete le soluzioni.

1. Antonio e Cleopatra. Quel serpente non è un semplice serpente. È un aspide, il cui veleno dal potere mortale servì alla bella e leggendaria Cleopatra, seducente e orgogliosa regina d’Egitto, a togliersi la vita assieme alle sue ancelle, pur di non essere trascinata per le vie di Roma come una schiava qualsiasi, convinta di poter rincontrare l’amato Antonio nell’aldilà.

2. Giulio Cesare. Il calendario raffigurato nell’immagine indica una data precisa, il 15 marzo. Ricordate che successe quel giorno? Si tratta delle famose Idi di marzo, quando il grande imperatore Giulio Cesare cadde sotto i colpi dei pugnali dei cospiratori, fra i quali il figlio Bruto. Eppure un indovino l’aveva avvisato, appena rientrato dall’Egitto, di guardarsi da quel giorno…

3. La commedia degli errori. Fra le prime commedie di Shakespeare, la pièce è basata proprio sullo scambio d’identità, come sottolineano le maschere. Antifolo di Siracusa e il suo servo Dromio di Siracusa si recano a Efeso e qui incontrano i loro gemelli, ovviamente identici, Antifolo di Efeso e Dromio di Efeso. Potete solo immaginare le conseguenze.

4. Tito Andronico. Come dimenticare Tito che, dopo aver sacrificato la propria mano per liberare i prigionieri dall’imperatore Saturnino, si presenta al banchetto vestito da cuoco, portando a lui e a Tamore un pasticcio di carne con dentro i resti di Chirone e Demetrio?

L'autore di questo post

Nessun commento su "Shakespeare’s quiz"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *