Shadow Magic, Joshua Khan: magia, avventura e morti viventi

23510089

Autore Joshua Khan
Editore DE AGOSTINI
Genere Bambini e Ragazzi
Formato cartonato con sovraccoperta
Pagine 416
Data di uscita 2016
ACQUISTA clicca qui

Questa è una storia che dovete assolutamente leggere: bambini, ragazzi e adulti. Se amate la magia (anche quella oscura), se adorate le avventure (anche quelle pericolose), se non avete paura dei morti viventi (ma anche se l’avete, perché imparerete ad affrontarli). Questa è l’avventura perfetta da leggere ad Halloween, ma anche a Natale, ma in generale sempre: i libri belli non hanno scadenza. Joshua Khan ci regala una storia che mischia la magia di Harry Potter alle atmosfere del classico dark fantasy (ad es. Il settimo figlio o anche Il mulino dei dodici corvi). Per certi versi, ricorda l’Accademia del Bene e del Male (che abbiamo recensito qui) soprattutto per la maniera in cui i fatti più cruenti e cupi sono mescolati con l’innata ironia british dell’autore.
Siamo nel Regno di Geena, governato dalla dinastia degli Shadow, oscuri stregoni in grado di richiamare i morti in vita. Erede di questa famiglia, Lilith, detta Lily che ha ereditato gli onori ma soprattutto gli oneri: i suoi genitori e il fratello Dante sono morti, assassinati da sei misteriosi banditi. Il fedele boia Tyburn, una specie di “guardia del corpo” della principessa, ne ha uccisi cinque e messo in fuga uno, quello che sembrava essere il capo, quello che sta disperatamente cercando in tutto il regno. Ed è durante queste ricerche che il gelido Tyburn s’imbatte in un ragazzino coraggioso e testardo, Thorn, che ha la singolare capacità di parlare con gli animali, anche con le bestie più strane e pericolose, per esempio i pipistrelli giganti. Thorn dovrà seguire il boia a Castel Cupo, la casa di Lily, e servirlo per un anno, come ringraziamento per essere stato salvato dai trafficanti di schiavi che l’avevano catturato. Ci sono tanti misteri da scoprire: Thorn non vede suo padre da molto tempo, è dovuto scappare dopo essere stato condannato per una colpa non sua. Dove sarà finito? E perché il ragazzo vive quel terribile senso di colpa? E Lily… costretta dalla politica ad accettare il matrimonio col bellissimo quanto stupido Gabriel, rampollo dei Solar, un tempo acerrimi nemici della sua famiglia. Per salvare il regno sarà in grado di rinunciare alla sua stessa felicità? Castel Cupo non è esattamente un posto gioviale, ma Lily lo ama profondamente, è la sua casa e non intende cederla ai Solar, così quando iniziano a capitare strane morti, la principessa decide di indagare. Questo la condurrà in una spirale di eventi gravissimi che finiranno per cambiare la sua vita e quella delle persone che la circondano.
Resterete esterrefatti dai colpi di scena che si susseguono, dai cambi di prospettiva. Penserete di aver capito tutto, come Lily o Thorn, e poi, come loro, scoprirete che la verità è molto diversa e spesso ha un volto cupo, pericoloso, difficile da sopportare.
Un’avventura per ragazzi, dalle tinte fosche ma che non rinuncia allo humour, perfetta per gli amanti di Tim Burton.

L'autore di questo post

Angelica Elisa Moranelli è autrice, blogger, digital PR, grafico ed editor. Vive a Salerno, legge libri di tutti i tipi e beve ettolitri di tè e caffè americano. È autrice della saga fantasy, Armonia di Pietragrigia (www.facebook.com/armoniadipietragrigia) e della serie romantico-umoristica "Dafne & l'Amore" (www.facebook.com/angelicamoranelli). Blogger e YouTuber sotto lo pseudonimo di The Queen Puppet (cercatela su Instagram e YouTube). Nel 2017 si è classificata terza al Premio Battello a Vapore. Altro su: www.angelicaelisamoranelli.com

Nessun commento su "Shadow Magic, Joshua Khan: magia, avventura e morti viventi"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *