Piccolo mago (VerbaVolant)

 

Chiara Valentina Segré, illustrazioni di Roberta Terracchio, Piccolo mago, VerbaVolant

È un grande mistero ciò che passa nella mente dei bambini molto piccoli. Viene spontaneo chiederselo, e non solo quando piangono e vorremmo una mano per interpretarne con sicurezza e velocemente ogni fastidio o malessere, ma anche quando sorridono e cercano di comunicare con noi, con ogni sguardo, risata o con i primi versetti.

L’albo Piccolo mago, una novità VerbaVolant, si mette nella testa di un bambino che non sa ancora parlare né camminare ma si rende conto di avere grandi poteri, proprio come un mago.

Magie senza bacchetta magica

Quali sono questi poteri?

Fare l’equilibrista, il cantante, l’esploratore, richiamare oggetti con il pensiero (come il ciuccio quando è addormentato), galleggiare in acqua e persino volare…

Ogni super potere è accompagnato dall’illustrazione che ci svela il trucco dietro ogni magia: le mani di un adulto che reggono il piccolo equilibrista, i primi gorgheggi dall’alto di un seggiolone, la stanza dei giochi che, nella fantasia, si trasforma in una giungla, i genitori subito pronti a porgergli il ciuccio, i braccioli per nuotare in sicurezza, un’altalena per spiccare il volo…

La magia più grande del piccolo mago, quella in cui i genitori si riconosceranno, è quella di far comparire tutti intorno a sé in un istante… ma (anche) per questo non c’è alcun bisogno di una bacchetta magica!

Autrice e illustratrice

Chiara Valentina Segré, divulgatrice scientifica e autrice di numerosi libri per bambini e ragazzi dal 2010, con poche parole affida alla voce del piccolo mago la narrazione di una quotidianità densa di scoperte e amore. Le illustrazioni di Roberta Terracchio sono essenziali come il testo; a esaltare il fondo bianco e il viso del bambino, tracciato con semplici linee nere, si alterna l’uso di tre colori, il rosso, il giallo e l’azzurro.

La narrazione parallela tra testo e illustrazioni rende l’albo tenero e divertente, adatto ai bambini più piccoli, dai tre anni circa.

L'autore di questo post

Classe 1982, pugliese, fiorentina d’adozione e con un debole per la Francia. Da quando ho scoperto A. A. Milne e Astrid Lindgren, mi è stato chiaro all’improvviso che cosa avrei fatto da grande e poco importa il fatto che un po’ grande lo fossi già. Da allora mi dedico alla letteratura per l’infanzia e ragazzi, tra studio, letture e i primi passi nel dietro le quinte del mondo editoriale.

Nessun commento su "Piccolo mago (VerbaVolant)"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *