Passa la parola, Festival della Lettura per Ragazzi

PassaLaParola

Il rientro dalle vacanze è spesso traumatico, soprattutto per chi le ha trascorse all’insegna del riposo e del divertimento, magari dimenticando di mettere in valigia un libro da leggere sotto l’ombrellone o all’ombra ristoratrice di un albero. Niente paura! Passa la Parola è il modo giusto per riprendere a leggere divertendosi e giocando.

Il Festival della Lettura per bambini e ragazzi, quest’anno alla sua quinta edizione, si svolgerà a Formigine, Modena e Vignola, dal 20 settembre al 5 ottobre, con un programma ricchissimo di incontri con autori, letture, spettacoli, laboratori nei luoghi più significativi delle tre città.

La manifestazione nasce da un’idea di Milena Minelli e Sara Tarabusi, della libreria per ragazzi di Vignola Castello di Carta, e si rivolge a tutti coloro che sono appassionati di lettura, letteratura dell’infanzia e di illustrazione. Il programma (che potete trovare qui) è lungo e dettagliato e prevede una grandissima varietà di eventi, da mostre su lavori di artisti ed esposizioni fotografiche, a incontri di formazione sulla letteratura per ragazzi, letture animate, ascolto di fiabe, performance artistiche di illustratori e bambini, workshop sull’illustrazione e persino un corso di base per genitori e insegnanti sull’uso della voce e sulla lettura animata. Il programma prevede inoltre incontri con l’autore per le scuole a Modena e a Vignola, dedicati alle classi della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado. Tutto questo con la sapiente guida di scrittori, illustratori, scenografi, psicoterapeuti, attori e animatori teatrali che renderanno la ripresa della routine scolastica leggera e graduale. Tra i tanti ospiti gli illustratori Serena Abagnato, Alessandro Sanna e Vittoria Facchini, gli scrittori Massimo Carlotto, Bernard Friot, Carlo Lucarelli, Roberto Piumini e Luisa Mattia.

Il Festival aprirà il 20 settembre a Formigine (presso la Biblioteca Comunale a Villa Gandini), proseguirà a Modena dal 23 al 27 settembre (tra piazza Mazzini e Biblioteca Delfini) e a Vignola dal 3 al 5 ottobre  (al Teatro Cantelli, alla Biblioteca Francesco Selmi e presso altri luoghi significativi della città). L’ingresso agli eventi è assolutamente gratuito.

Non resta che andare a vedere di cosa si tratta e chissà, magari, tra l’ascolto di una storia terrificante e una giornata trascorsa a disegnare per terra, a qualcuno sembrerà di essere ancora in vacanza!

L'autore di questo post

Pugliese da sempre, vive stabilmente a Maglie da dove ogni tanto si sposta lasciando cadere briciole per terra, nella speranza di poterle un giorno seguire di nuovo. Se dovesse trovare dei funghi in città, li raccoglierebbe come Marcovaldo e seguirebbe carponi un soriano per apprendere i segreti del regno dei gatti. E, come succede a Marcovaldo (uno dei suoi idoli), sebbene affascinata dai segni delle grandi città, il suo sguardo cade sempre sui formicai brulicanti, i germogli, i frutti sugli alberi, cui si legano i suoi desideri, cogliendo lo scorrere del tempo attraverso i mutamenti delle stagioni. Legge di tutto, cammina tanto, scarabocchia animali e paesaggi con un tratto pop e cresce sentendosi sempre più piccola. La letteratura per l’infanzia è per lei la bella illusione di un mondo in cui un’armonia tra l’uomo e l’ambiente è ancora possibile.

Nessun commento su "Passa la parola, Festival della Lettura per Ragazzi"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *