Orchi e giganti, J. Truffel e G. Sburelin (Valentina Edizioni)

J. Trüffel, Glenda Sburelin, Orchi e giganti, Valentina Edizioni

Sette storie per sette giganti/orchi che prendono vita e ti trasportano nelle loro fantastiche avventure. Potrai banchettare con Polifemo, scalare piante di fagioli con Giacomino e giocare in giardino con il gigante egoista. Le imprese di antichi protagonisti di miti e leggende tornano ad appassionarti con la Realtà Aumentata.

Dopo aver parlato di esploratori e pirati, tocca a dei personaggi di cui, forse, sapete ancora poco: orchi e giganti. Certo, perché se per voi orchi e giganti sono tutti crudeli e sanguinari vi sbagliate di grosso. Come per tutte le categorie, esistono orchi buoni e giganti buoni e viceversa. Questo splendido albo illustrato, edito Valentina Edizioni, ha come protagonisti orchi e giganti di tutti i tipi e tutte le nazionalità, dagli ONI giapponesi, ai ciclopi greci dell’Odissea.

Prendendo spunto da leggende e romanzi famosi, vengono raccontate le storie di orchi e giganti molto diversi fra loro: ci sono quelli buoni, quelli solitari, quelli cattivi, quelli generosi e anche quelli stupidi. Pagina dopo pagina, passerete dall’orco rosso che si sente solo e non sa come fare amicizia, visto che tutti lo trovano repellente e malvagio, a classici della letteratura per l’infanzia come il gigante egoista di Oscar Wilde, dalle leggende popolari che vedono il furbo Pollicino sfuggire alle grinfie dell’orco affamato, racconto di Charles Perrault, alla leggenda dei Paesi Baschi che racconta del ciclope Tartalo alle prese con un anello magico, passando per la leggenda nordica che racconta di un gigante che vuole dimostrare di essere il più forte e il più grosso e s’imbatterà in un’amara sorpresa, per la storia di Polifemo preso in giro da Ulisse e, per concludere, per la fiaba di Giacomino e il fagiolo magico, che di certo conoscerete.

È un ottimo modo per fare un riassunto di fiabe e racconti popolari: la scrittura è semplice, divertente, immediata, e lo sono anche le bellissime illustrazioni, dal tratto sfuggente e i colori pastello e desaturati, che fanno pensare alla primavera. Inoltre, scaricando l’app e inquadrando le pagine del libro dove compare l’apposito simbolo, si potrà vivere l’esperienza della realtà aumentata, i personaggi prendono vita e ci sono molti contenuti interattivi: io l’ho provata, e devo dire che è fantastica, i bambini impazziranno!

Questi albi promuovono la ricerca dell’avventura e l’approfondimento, inglobando l’uso della tecnologia per arricchire l’esperienza della lettura, in un’ottica moderna e che tiene conto delle esigenze dei bambini moderni. Colorato e pieno di dettagli deliziosi, Orchi e giganti è un libro perfetto per far appassionare i bambini alle leggende e ai racconti popolari.

Età: 6/12 anni
ACQUISTA SUL SITO DELL’EDITORE

L'autore di questo post

Autrice, blogger, copywriter e lettrice compulsiva, ama la letteratura fantasy, l'archeologia, i fumetti, il cinema, i supereroi e gli zombie. Si nutre di serie TV, cibo brasiliano e rum. Autrice della serie fantasy Armonia di Pietragrigia (www.facebook.com/armoniadipietragrigia)

Nessun commento su "Orchi e giganti, J. Truffel e G. Sburelin (Valentina Edizioni)"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *