Non ditelo ai grandi!

È ormai passato quasi un anno da quando vi abbiamo portato in giro con noi a Bologna, all’interno della grande Fiera del Libro per Ragazzi che festeggiava nel 2013 il suo cinquantesimo anniversario. Anche quest’anno non saremo da meno: vi terremo aggiornati sugli eventi della Fiera, sugli incontri e le novità più interessanti. Ormai manca poco all’inizio della Bologna Children’s Book Fair, ma una grande novità ci rende ancora più impazienti: per la prima volta dal 1969,  la Fiera, solitamente riservata agli addetti ai lavori, apre le porte ai bambini e alle famiglie. All’interno del padiglione 33 sarà infatti ospitata la prima “Settimana del libro e della cultura per ragazzi” intitolata Non ditelo ai grandi, dal celebre libro di Alison Lurie.

Nel padiglione sarà allestita un’immensa libreria (sì, immensa, 25.000 titoli!) e si svolgeranno incontri, laboratori e mostre. Il programma ufficiale e completo (a cura di BolognaFiere in collaborazione con Giannino Stoppani Cooperativa Culturale) sarà disponibile a breve, ma leggendo i primi nomi vien voglia di precipitarsi già lì: David Almond, Teresa Andruetto, Franco Battiato, Teresa Buongiorno, Luigi Garlando e Beatrice Alemagna.

Il padiglione 33 sarà aperto per le famiglie nel fine settimana, il 22 e 23 marzo (la Fiera per gli addetti ai lavori partirà, invece, lunedì 24), e dal 24 al 27 per gli operatori del settore, classi e studenti. Il biglietto costerà 5 euro, l’ingresso sarà gratuito per i minori e gli studenti universitari.

Ci sarà da divertirsi, ma non ditelo ai grandi!

L'autore di questo post

Classe 1982, pugliese, fiorentina d’adozione e con un debole per la Francia. Da quando ho scoperto A. A. Milne e Astrid Lindgren, mi è stato chiaro all’improvviso che cosa avrei fatto da grande e poco importa il fatto che un po’ grande lo fossi già. Da allora mi dedico alla letteratura per l’infanzia e ragazzi, tra studio, letture e i primi passi nel dietro le quinte del mondo editoriale.

2 commenti su "Non ditelo ai grandi!"

  1. Pingback: Bologna Children's Book Fair: com'è andata? - Hey Kiddo

  2. Pingback: Parole come Pane: la sintassi del cambiamento di Nisida - Hey Kiddo

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *