Nina e i diritti delle donne (Sinnos)

nina e i diritti delle donne

Cecilia D’Elia, Rachele Lo Piano, Nina e i diritti delle donne, Sinnos

Cercate un modo accurato e affascinante per parlare ai vostri bambini di femminismo, di uguaglianza, pari opportunità e delle battaglie che le donne hanno combattuto (e vinto) in Italia? Questo meraviglio libro fa esattamente al caso vostro. Arrivato alla sua seconda edizione, ricco di bellissime illustrazioni e approfondimenti sulle leggi conquistate dal 1946, anno in cui le donne, per la prima volta, vanno a votare, fino ai giorni nostra, quello di Nina, ultima di una generazione di donne, è un viaggio epico e commovente nella storia italiana dal punto di vista femminile.

Molti dei diritti di cui oggi godiamo, un tempo non erano scontati (divorzio, aborto, anticoncezionali ecc.), ci sono volute molte sofferenze e delle donne coraggiose per conquistarli. Insegnare ai bambini (maschi e femmine, sì!) la gloriosa storia delle donne, il passato importante che sostiene la nostra vita e le possibilità che oggi abbiamo di farci sentire, decidere, opporci alle ingiustizie, è essenziale e questo bellissimo e appassionato libro conquisterà i cuori di grandi e piccoli. Basta leggere l’introduzione di Mariella Gramaglia, femminista italiana e giornalista, scomparsa nel 2014, per comprendere il valore profondo di questo libro:

“nessuna ragazza è nullatenente: tutte hanno un patrimonio da scoprire e ereditare”.

Le leggi conquistate dalle donne sono spiegate con parole semplici, moltissimi esempi, e illustrazioni bellissime e colorate, che resteranno nel cuore e negli occhi dei bambini. Un libro da leggere a scuola, per consentire ai bambini di esprimersi in merito, ragionare assieme sulla storia e crescere come adulti rispettosi di se stessi e degli altri, un libro da leggere anche a casa, una bellissima favola della buonanotte che, incredibilmente, è una favola reale che ognuno di nuovo può contribuire a tenere viva. Ad oggi, non ci sono mai state in Italia un Presidente del Consiglio, un Presidente del Senato e un Presidente della Repubblica donna: magari fra le bambine che leggeranno questo libro, ci sono le tre che un giorno getteranno a terra anche queste barriere.

L'autore di questo post

Angelica Elisa Moranelli è autrice, blogger, digital PR, grafico ed editor. Vive a Salerno, legge libri di tutti i tipi e beve ettolitri di tè e caffè americano. È autrice della saga fantasy, Armonia di Pietragrigia (www.facebook.com/armoniadipietragrigia) e della serie romantico-umoristica "Dafne & l'Amore" (www.facebook.com/angelicamoranelli). Blogger e YouTuber sotto lo pseudonimo di The Queen Puppet (cercatela su Instagram e YouTube). Nel 2017 si è classificata terza al Premio Battello a Vapore. Altro su: www.angelicaelisamoranelli.com

Nessun commento su "Nina e i diritti delle donne (Sinnos)"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *