Musica Classica: haters gonna hate

Quando ero piccolo e come voi andavo a scuola, avevo un maestro che ogni venerdì pomeriggio, dalle 14 alle 14.30, faceva ascoltare all'intera classe dei brani di musica classica.

Ricordate, avevamo già detto in un nostro appuntamento che tutta la musica colta del passato, quella dei grandi compositori come Mozart e Beethoven, viene chiamata "classica". Il mio maestro era davvero un patito, ma per molti di noi quegli ascolti erano l'occasione per appisolarsi un po', per scherzare tra i banchi o per fantasticare sulla più carina della classe. Quella musica era così lontana dai nostri gusti del momento, non ci appassionava e in più non capivamo una sola parola intonata dai cantanti lirici. Insomma era noiosa quasi quanto la parafrasi di Dante o una versione di latino!

Un giorno però le cose sono cambiate. Il nostro maestro ci ha mostrato alcuni estratti di Fantasia, il film d’animazione in cui la Walt Disney è riuscita a trasformare in immagini le suggestioni offerte dalla musica classica.

Date un’occhiata qui. Non lo trovate a dir poco magico?  

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=wJ08tpEEYSw&hl=it_IT&version=3&rel=0]

Da quel giorno abbiamo imparato a non dare più retta a chi ci diceva come dovevamo ascoltare la musica classica e abbiamo così scoperto che era alla nostra portata. Ognuno di noi poteva lasciarsi trasportare dalle note e scoprire in esse quello che più gli piaceva.

È quello che hanno fatto anche molti gruppi rock, dai Kiss fino ai Metallica, quando hanno provato a far suonare insieme basso, chitarra e batteria con un’orchestra sinfonica.

Il risultato può piacerci o meno, ma ci incoraggia a non avere pregiudizi di alcun tipo nei confronti di ciò che ci capita di ascoltare. Scopriremo allora che rock e musica classica possono dar vita a qualcosa di davvero entusiasmante se combinati a dovere! Guardate questa esibizione live dei Muse se non vi fidate:   

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=Fzxrr8shtkk&hl=it_IT&version=3&rel=0]

 

L'autore di questo post

Nessun commento su "Musica Classica: haters gonna hate"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *