Mistica Maëva e il Balcone dei segreti

misticamaeva

È possibile vivere straordinarie avventure in cui storia, fantasia e magia fanno la loro comparsa, e, allo stesso tempo, sentirsi un po’ turisti in giro per città realissime che già conosciamo dal vivo o che possiamo esplorare grazie alle pagine di un libro?

È possibile grazie alla veneziana Mistica Maëva, protagonista di una serie di romanzi, arrivati con Mistica Maëva e il Balcone dei Segreti  al terzo volume.

In Mistica Maëva e l’Anello di Venezia la giovane ragazza veneziana salva la sua città dall’acqua alta mentre in Mistica Maëva e la Torre delle Stelle l’avventura si sposta a Padova per un’estate molto movimentata (entrambe i volumi sono ora nella BUR Ragazzi, collana che in libreria si fa notare per il suo splendido progetto grafico). Mistica non è mai sola nelle sue imprese, prima di tutto ha accanto il suo caro amico Giaki, c’è la nonna, esperta, tra le altre cose, nel leggere il futuro nei tarocchi, in ogni città e per ogni avventura troverà poi degli alleati (non solo uomini) così come nuovi nemici.

Nel volume più recente, Mistica è ormai cresciuta, l’estate vicina segna la fine delle scuole medie ma anche la scoperta di come faccia male avere il cuore infranto. Così un giorno, in preda alla tristezza, spegne il cellulare, sale su un treno regionale e va a Verona, la città dove era nato il suo giovane amore. Destinazione: la casa di Giulietta (sì, proprio la Giulietta innamorata di Romeo), meta turistica di una gita scolastica e lo scenario in cui ha vissuto il suo primo e importantissimo bacio.

A Verona scoprirà un’intera corte di innamorati infelici e amori contrastati, a cominciare proprio da Romeo e Giulietta, vengon fuori da opere liriche, tragedie shakespeariane… tutti reclamano di essere liberati dal loro triste destino.

Inizialmente Maëva non ne vuole sapere proprio nulla, ma alla fine si renderà conto che questa nuova avventura, oltre a farle scoprire mille misteri anche su Verona e le sue tradizioni, le servirà a scoprire qualcosa in più proprio su se stessa e, ancora una volta, non sarà sola.

A dare volto e voce a Mistica Maëva e ai suoi amici, portandoci in giro tra le strade di Padova, è Laura Walter, in un volume arricchito dalle illustrazioni di Mauro Evangelista e Marco Lorenzetti.

L'autore di questo post

Classe 1982, pugliese, fiorentina d’adozione e con un debole per la Francia. Da quando ho scoperto A. A. Milne e Astrid Lindgren, mi è stato chiaro all’improvviso che cosa avrei fatto da grande e poco importa il fatto che un po’ grande lo fossi già. Da allora mi dedico alla letteratura per l’infanzia e ragazzi, tra studio, letture e i primi passi nel dietro le quinte del mondo editoriale.

Nessun commento su "Mistica Maëva e il Balcone dei segreti"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *