Ma che pensata i Science Camp!

science-camp-logo“Ma che pensata i Science Camp!” è ciò che si pensa la prima volta che se ne viene a conoscenza. Infatti, voi riuscite ad immaginare quanto possa essere divertente stare lontani da casa, da mamma e papà, e da quella noia estiva che ogni tanto occupa le giornate?

Riuscite ad immaginare qualcosa di più eccitante che stare tutto il giorno con ragazzi provenienti un po’ da tutta Italia e insieme, leggere, costruire, sperimentare, disegnare, recitare, investigare?

Che siate tipi (o topi?) da biblioteca, avventurieri, indagatori di misteri, o naturalisti, potrete trovare in questa esperienza qualcosa di raro e prezioso. In questi campi, il tempo ha il potere di dilatarsi, facendovi vivere in una sola settimana le esperienze che, altrimenti, fareste in un’estate intera (o forse anche di più).

Allora? Se avete dai 7 ai 18 anni che aspettate a partire? Quest’anno è già il quinto, ed i campi sono sempre più numerosi e belli!

Vediamo cosa ci propongono a partire dal secondo turno (il primo ha avuto luogo a Rimini, in occasione di Mare di Libri, dall’11 al 15 giugno):

 

TURNO 2: Clorofilla in collaborazione con G.Eco (dalla II elementare alla I media) 21 – 27 giugno, a Cavandone (Verbania)

TURNO 3: Indagatori del Mistero in collaborazione con CICAP (per le superiori) 28 giugno – 4 luglio, a Cavandone (Verbania)

TURNO 4a: Super! in collaborazione con Tecnoscienza.it (dalla II alla V elementare) 5 – 11 luglio, a S.Anna di Valdieri (Cuneo)

TURNO 4b: Lo Scienziato nel Cilindro in collaborazione con Animando (dalla I alla III media) 5 – 11 luglio, a S.Anna di Valdieri (Cuneo)

TURNO 4c: “Do It Yourself” – DIY camp in collaborazione con Scuola di Robotica (per le superiori) 5 – 11 luglio, a S.Anna di Valdieri (Cuneo)

TURNO 5: Scienziati in padella gestito da Tecnoscienza.it in collaborazione con ToScience (dalla II elementare alla III media) 12 – 18 luglio, a Savigno (Bologna)

Vi abbiamo incuriosito vero?

Andate a guardare sul sito, così saprete come iscrivervi…vi lasciamo il link qui.

Buona estate, e buoni Science Camp!

L'autore di questo post

Sono nata nella primavera inoltrata del 1989 , tra i campi coltivati e la nebbia della pianura Bolognese. Dicono di me: saggia, testarda, capace di dare consigli agli altri. Vero. Ma penso sia grazie ad una mia caratteristica: l’eterno conflitto tra finzione e realtà, tra immaginazione e dato di fatto, conflitto che mi tiene incredibilmente in equilibrio. Porto avanti sin dall' infanzia un’inclinazione naturale sia alla filosofia e all’ analitica, sia all’ arte in tutte le sue forme. Suono, canto, disegno, scrivo, e sono sempre alla ricerca di cose nuove da scoprire…In un’unica definizione: un’inguaribile curiosa pignola che non scende mai dalle nuvole.

Nessun commento su "Ma che pensata i Science Camp!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *