Lucertole Verdi e Rettangoli Rossi (ZOOlibri)

Steve Antony, Lucertole Verdi e Rettangoli Rossi, ZOOlibri

Una guerra è in corso, una guerra molto particolare, visto che vede scontrarsi delle piccole lucertole, più o meno tutte uguali per dimensioni e caratteristiche fisiche (ma non nelle espressioni del muso che invece ci regalano tante divertenti differenze e sono la parte più caratteristica dei tanti protagonisti dell’albo) e rettangoli rossi delle più diverse dimensioni.

La più grande guerra di sempre

La guerra comincia già dal risguardo dell’albo di Steve Antony, Lucertole Verdi e Rettangoli Rossi, edito in Italia da ZOOlibri, da una parte con un esercito compatto di lucertole, dall’altra parte (ma ormai in chiusura, quando la pace è stata fatta) con un fitto schieramento di rettangoli che accolgono al loro interno una lucertola, non più ostile. Anche frontespizio e colophon sono invasi dalla guerra in corso, dove per ogni rettangolo una o più lucertole sono impegnate nella lotta.

Quando comincia la storia vera e propria vediamo poi i due schieramenti opporsi l’uno all’altro: le lucertole sono tante e forti, i monoliti hanno dalla loro l’intelligenza. Una piccola lucertola a un certo punto osa domandare:

Perché combattiamo l’uno contro l’altro?.

Come risposta un grande rettangolo rosso la schiaccerà!

Questo atto dà via a due bellissime e caotiche doppie pagine in cui ha luogo la più grande guerra di sempre, ma alla fine arriverà il momento di dire basta, si arriverà a un punto in cui entrambi gli schieramenti metteranno fine alle ostilità (come e che cosa ne verrà fuori lo lascio scoprire a voi).

(immagine tratta da ZOOlibri)

Una storia di guerra e di pace

Steve Antony, dopo il successo di Per favore Signor Panda (edito in Italia sempre da ZOOlibri), ci porta all’interno di una storia particolare e surreale tra forme geometriche e piccole lucertole verdi, ma per quanto i soggetti in guerra siano inconsueti – anche solo per l’opporsi di una forma di vita animata a semplici forme geometriche – ci si ritrova a osservare le diverse fasi di un conflitto che, in fin dei conti, sembra del tutto plausibile o – forse – è insensato come ogni altro conflitto.

Pur strappando più di un sorriso, alla fine nel lettore, anche quando sembra essere tornata la calma, resta in testa una domanda insoluta: perché si stanno facendo guerra?

Ma la risposta vera (come in tante altre occasioni al di là delle pagine dell’albo) non l’avremo mai.

L'autore di questo post

Classe 1982, pugliese, fiorentina d’adozione e con un debole per la Francia. Da quando ho scoperto A. A. Milne e Astrid Lindgren, mi è stato chiaro all’improvviso che cosa avrei fatto da grande e poco importa il fatto che un po’ grande lo fossi già. Da allora mi dedico alla letteratura per l’infanzia e ragazzi, tra studio, letture e i primi passi nel dietro le quinte del mondo editoriale.

Nessun commento su "Lucertole Verdi e Rettangoli Rossi (ZOOlibri)"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *