Libri da portare in vacanza (prima puntata)

In redazione ci teniamo davvero tantissimo ai voi Kiddies. Ecco perché ci siamo riuniti tutti insieme e abbiamo aperto le nostre menti e i nostri cuoricioni per suggerirvi le letture che potrebbero tenervi un'ottima compagnia durante questi mesi esitivi.

La stupenda, ed esclusiva per noi di Hey Kiddo, illustrazione de La Riduc (vi ricordate quanto è brava? Ve ne avevamo parlato qui!) vi immagina sulla spiaggia, con il vostro nasino immerso tra le pagine di un libro.

Però, ovunque siate – in montagna, in campagna, in una città d'arte, in piscina, in giardino o anche solo in cameretta – ricordatevi di leggere!

Se si legge l'estate diventa magica!

Eccovi dunque i primi cinque consigli firmati dalla nostra fantasmagorica Redazione, alla quale abbiamo chiesto il titolo di un libro che ha segnato un'estate da piccini…

  • Dicevamo che le vacanze non sono solo al mare? Ci pensa Julia a ricordarcelo con questo aneddoto, che è anche un tenero amarcord:

La Storia Infinita di Michael Ende: l'ho recuperato in una minuscola biblioteca di paese in legno, durante un forte temporale estivo (mai tempismo meteorologico fu più puntuale), mi salvò da un'uggiosa estate in montagna. Che ci volete fare: non tutti i Kiddies stanno sotto l'ombrellone 🙂

  • Anche la nostra Angelica ha amato molto La Storia Infinita, ma ci fa anche sapere che Il  Mulino dei dodici corvi,  firmato da Otfried Preussler è assolutamente perfetto per l'estate, soprattutto per chi, approfittando dello stop dalla scuola, non disdegna un tuffo nel mistero…          
  • Daniela invece consiglia, a chi non l'avesse ancora letto, Il piccolo principe: sapete che, se anche l'aveste letto, una ripassatina sarebbe comunque un gran bel viaggio? Magari provate con questa versione!
  • Silvia rispolvera un classico contemporaneo di Bianca Pitzorno  Re Mida ha le orecchie d'asino parlando di amore-odio: sarà forse perchè questo libro, per quanto davvero bello, rientra tr ala lista dei libri che si è obbligati a leggere da maestri e prof?!
  • Concludiamo con Eleonora, che è molto combattuta: la sua parte nerd vi consiglierebbe Guida galattica per autostoppisti di Dougla Adams, mentre il lato sentimentale e un po' giapponese pensa a Kitchen di Banana Yoshimoto sia una lettura estiva indispensabile per una Kidda. Che dite, facciamo tutti e due?!

L'autore di questo post

10 commenti su "Libri da portare in vacanza (prima puntata)"

  1. Di Guida Galattica direi che me ne hanno parlato 😀
    Mentre Re Mida penso di averlo letto a scuola, con la maestra, e poi La storia Infinita devo comprarlo.. perché è impossibile che nella mia collezione di classici immancabili ancora non ci sia.

  2. Pingback: Libri da portare in vacanza *seconda puntata*

  3. Pingback: Libri da portare in vacanza *terza e ultima puntata*

  4. Pingback: Re-Kiddo: La lista delle letture estive, ovvero, non tutti i libri sono adatti

  5. Pingback: Hit Mania Estate 1980

  6. Pingback: Libri da portare in vacanza... puntata bonus!

  7. Pingback: Libri da portare in vacanza: prima puntata! - Hey Kiddo - Hey Kiddo

  8. Pingback: 10 ragioni per una vacanza al mare

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *