Libri da portare in vacanza… puntata bonus!

Con questo extra, che è quasi una quarta puntata – qui prima, seconda e terza! – vogliamo di fatto augurarvi le migliori vacanze del mondo: non importa dove andiate, quel che conta è ricaricare le batterie con qualcosa di nuovo! 

La nostra proposta la conoscete, vero? Libri, ovviamente! 

Per stimolare in voi il miglior modo di viaggiare standosene comodi comodi,  vi diamo qualche consiglio extra proveniente da Cristina, la nostra redattrice da poco mamma di un Kid tutto pepe, e di Maddalena, che per noi ha ideato la rubrica super mitica dove si parla di cibo!
 
E ora, parola a Cristina!
I ragazzi della via Pal di Ferenc Molnàr è da leggere per la capacità di dipingere l'universo onnicomprensivo dei Kids, quando tutto il mondo, l'odio l'amore la fedeltà il tradimento sono compresi dentro lepalizzate di un gioco.  E poi Boka, lo ammetto, mi ha fatto innamorare.
 
Anna dei verdi abbaini (Anna dai capelli rossi per intenderci), di Lucy Montgomery, edizione Mursia con copertina di cartone coloratissima come tutti i romanzi per ragazzi di quella indimenticabile collana.
 
Di tutt'altro genere Sonno profondo di  Banana Yoshimoto, perché ogni adolescente ha desiderato chiudersi in un sonno ermetico che durasse abbastanza da fargli dimenticare l'angoscia o i guai.
 
L'eleganza del riccio di Muriel Barbery, perché il disagio della piccola è descritto esattamente con le parole che userebbe una tredicenne troppo intelligente per il suo mondo.
 
Infine Io non ho paura di Ammaniti:  ai miei alunni dodicenni è piaciuto tantiiissimo!! e non posso che sottoscrivere in pieno.

Maddalena, tocca a te!

Tutti i bambini DEVONO leggere almeno una volta nella vita Vacanze all'isola dei gabbiani di Astrid Lindgren, rigorosamente durante l'estate! 

Da quando ho trovato per caso una vecchia edizione degli anni Settanta nella soffitta di casa mia tanti anni fa, ogni estate devo rileggerlo – è come un rito di passaggio. C'è dentro tutta la magia delle estati del Nord Europa e tutto lo straordinario mistero – profondo, doloroso, entusiasmante – del diventare grandi.

Buon riposo, miei Kiddies, magari a settembre raccontateci come è andata (e che cosa avete letto!)

 

L'autore di questo post

Nessun commento su "Libri da portare in vacanza… puntata bonus!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *