Libri da portare in vacanza: prima puntata!

Anche questa estate la fantastica Redazione Hey Kiddo, che ci tiene un sacco a voi Kids, ha deciso di darvi dei consigli di lettura per queste vacanze! Che andiate al mare, in montagna, all'oratorio, in campagna, che stiate a casa o dai nonni, vi assicuriamo che leggendo  i libri che ogni settimana un nostro redattore vi consiglierà, trascorrerete dei mesi fantastici! 

Ce ne saranno per tutti i gusti, ogni tipo di lettore troverà pane per i suoi… occhi! Iniziamo con i consigli di Ilaria e rimanete sintonizzati perché ne avremo fino al primo agosto!

La Redazione HK

Lo sappiamo tutti che con un libro si può viaggiare lontanissimo anche rimanendo fermi nella propria cameretta in città vero? Visto che non tutti possiamo andare in giro per i 3 mesi di vacanza o magari non possiamo proprio per niente (sigh!) e dovremo restarcene dove ci troviamo ecco tre suggerimenti utili per catapultarsi altrove e mettersi in movimento anche comodamente dalla propria camera o dal giardino di casa. Vi suggerisco tre libri in cui il viaggio non è solo fisico ma anche e soprattutto interiore, un importante fattore di crescita e cambiamento.

  • copertinali“Il giro più pazzo del mondo” di Scarlett Thomas (Newton compton): un’amicizia fortissima e la voglia di lanciarsi in un’impresa che sembra impossibile spinge 5 ragazzi a mettersi in viaggio per vivere un’avventura sensazionale. Arrivare da una cittadina inglese fino in Galles a bordo di un pulmino Wolkswagen per portare Luke (fasciato in una rudimentale tuta spaziale) dall’unico dottore che sembra in grado di salvarlo. Cosa è successo a Luke? Beh è un ragazzo che a causa di una malattia che lo rende allergico alla luce del sole non è mai uscito di casa ma ora è pronto e determinatissimo a fare i conti con il mondo esterno. Una lettura avvincente e originale con personaggi che vi rimarranno nel cuore.

 

  • Peter Nimble e i suoi fantastici occhi (Salani) di Jonathan Auxier: l’affascinante e rocambolesca storia di una bambino di 10 anni orfano e cieco diventato il più grande ed abile ladro di tutti i tempi. Peter è stato infatti istruito da Mr Seamus, un vecchio sfruttatore, a diventare un ladro agile come un gatto, con un ottimo olfatto ed un udito sopraffino. Un giorno il ragazzino trova una scatola con 3 paia di occhi d’oro di onice e smeraldo e con un bizzarro compagno di viaggio (un cavaliere trasformato per un sortilegio in un incrocio tra un gatto e un cavallo) si avventura in un mondo magico, una terra sconosciuta e misteriosa fuori dalle mappe dove molte persone hanno bisogno di lui. Qui la sua vita cambierà per sempre. Il romanzo rubacchia qua e là da Dickens con rimandi dichiarati a David Copperfield e Oliver Twist ma resta un libro originale, particolare ed avventuroso che vi porterà completamente in un’altra realtà.

9788862564953_peter_nimble_e_i_suoi_fantastici_occhi

 

  • ozIl meraviglioso mago di Oz di Frank Baum: qui siamo ad un classicone irrinunciabile che non potete non conoscere almeno in versione cinematografica. Dite che è troppo banale? Secondo me se non l’avete ancora fatto il romanzo merita una lettura perché è cosa nota che il libro è sempre meglio del film (quasi in qualunque caso)!.  Mettersi in viaggio sulla strada di mattoni gialli verso la città di smeraldo con Dorothy e il cagnolino Toto, lo Spaventapasseri, il Boscaiolo di latta e il Leone codardo è sempre un piacere. Ognuno ha una richiesta personale da fare al misterioso mago di Oz e durante il viaggio devono affrontare tante avventure tra cui gli avversari mandati dalla temibile Strega dell’Ovest che li vuole uccidere. Pronti a partire?

 Buon viaggio!

L'autore di questo post

3 commenti su "Libri da portare in vacanza: prima puntata!"

  1. Quello di Scarlett Thomas non sapevo fosse uscito e è perfino anteriore a Che fine ha fatto Mr Y. Strano, questo, ma m’era piaciuto. Ho anche L’isola dei segreti, ancora da leggere.

    Peter Nimble lo conoscevo, nel senso che avevo visto da qualche parte che era uscito. Credo prenderò entrambi.

    • ilariadevita

      Ciao Daniele, meritano sicuramente sia Peter Nimble che quello di Scarlett Thomas…lei ho iniziato ad apprezzarla proprio con “Che fine ha fatto Mr Y.”, da cui non riuscivo più ad uscire! 🙂 Buona lettura!

  2. Pingback: Libri low cost per bambini e ragazzi? Ci pensa Newton Compton - Hey Kiddo

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *