Liberi di colorare con Clichy!

13838324_10210202527887448_1783186241_oQuesto album è perfetto per iniziare a colorare, anche in età pre-scuola materna!

È di Edizioni Clichy, firmato da Emile Jadouil e si intitola Il mio album da colorare, anche se io avrei aggiunto l’aggettivo “primo”.

Infatti, sia per colori di base molto semplici – il bianco, il nero e l’arancione – sia per il tratto grande e volutamente tremulo, questo albo parla senza intermediari specialmente ai bimbi più piccoli… e ci voleva!

Avete mai fatto un giro tra gli scaffali dei libri da colorare per bambini? Domina la perfezione formale. Certo una gioia per gli occhi degli adulti, così poco abituati a crearsi i propri disegni e personali immaginari, ma forse un po’ scoraggianti per i piccini, che percepiscono lontane quelle uniformità certo belle, ma poco replicabili, come se il loro tentativo fosse sempre e solo un abbozzo, la brutta copia.

Ci voleva un libro artistico autoriale per superare questo gap che forse non è chiaro a tutti: qui l’autore si mette sullo stesso piano dei bambini che hanno una voglia matta di colorare, non importa cosa, non importa dove e soprattutto chissenefrega del come!

Attenzione però, non è uno sprone all’anarchia, al contrario. L’invito a stare nei bordi e a riempire la pagina di colori secondo una coerenza, personalissima ma pur sempre tale, è presente, solo più gentile, meno perentorio, e libero.

13819389_10210202544687868_1828923498_nDel tratto abbiamo parlato, bisogna aggiungere la presenza di grandi spazi bianchi intorno al disegno, che davvero invogliano a creare sfondi nuovi, non “imboccati” dall’originale, a cui si aggiunge una scelta dei soggetti semplice ed efficace, d’impatto. Appena ho sfogliato le pagine dell’albo mi sono imbattuta in un gufo e una lumaca, gli animali preferiti di mia figlia! Poi è stata la volta di un bimbo e una bimba nei quali riflettersi… insomma, vedo già pastelli a cera e matite sparsi per tutta la sala, stasera.

Per chi è già più grandicello questo libro è di grande aiuto anche per riconoscere le lettere e iniziare ad assemblare i primi nomi, ancora una volta con una grafia che è amica e non perfetta, che invoglia alla replica e non intimorisce.

Un ottimo stimolo da assicurarsi in libreria e regalare!

L'autore di questo post

Scrivo testi, immagino mondi.

Nessun commento su "Liberi di colorare con Clichy!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *