L’Esercito degli Spietati

Armonia di pietragrigia 3_l'esercito degli spietati

Se siete già stati a Flavoria, con La Compagnia della Triste Ventura e con I Ribelli di Almamara, certamente anche voi, come Armonia, ne sentite la mancanza quando ne siete lontani. In L’Esercito degli Spietati, però, il ritorno a Flavoria non arriva inaspettato: come sappiamo dalla fine del secondo capitolo della saga di Angelica Elisa Moranelli, c’è un invito al Gran Ballo delle Stagioni che riporterà Armonia di Pietragrigia e i suoi amici nel magico mondo di Flavoria e così la permanenza nella noiosa Prugnasecca questa volta è un po’ più sopportabile del solito. Anzi, a dire il vero, anche Prugnasecca sembra rivelare qualche sorpresa a una imbarazzata Armonia ora che Livio, un ragazzo che è nella sua stessa scuola, le gira intorno dimostrandole un’inaspettata attenzione.

Livio e lo stupore che porta nella vita di Armonia dovranno però aspettare: le valigie sono pronte e questa volta, oltre a Lucrezia e Martino, anche la governante Stella e il maggiordomo Milo, per la prima volta dopo tanti anni, lasciano Villa Vento dove risiedono con il compito di prendersi cura di Armonia. L’emozione per tutti è veramente tanta e cresce durante il viaggio fino all’arrivo all’Oscuro Maniero di Matrulonio, dove avrà luogo il ballo. Eppure già durante il viaggio è chiaro che a Flavoria una guerra è in corso e anche un ballo diventa un’occasione per incontrarsi, parlare, stringere alleanze, fino a quando, eccola, la guerra si impone prepotente, disperde, allontana, lascia soli, combattivi, coraggiosi o spaventati.

Le vicende che si intrecciano in questo nuovo capitolo della saga di Armonia di Pietragrigia sono tante, nuovi scenari, nuovi personaggi ma anche il ritorno dei cari amici e meno cari nemici di sempre. Anche questa volta ci sono perdite da affrontare (e che perdite, ahimè), ma non mancano nuove conquiste e nuove scoperte.

Il mondo creato dall’autrice prende sempre più forma così come sempre maggior corpo prendono i suoi personaggi che crescono, maturano, imparano a conoscere meglio la propria forza, i propri limiti e i propri sentimenti. Al centro di tutto c’è sempre lei, la Fanciulla Guerriero, l’ultimo degli Splendenti, capace – con la sua sola presenza – di ridare speranza a chi combatte l’Esercito degli Spietati.

Flavoria è un vero e proprio mondo e stupisce, capitolo dopo capitolo, la capacità inventiva dell’autrice e la coerenza nel tenere insieme gli intrecci della narrazione, riuscendo a coinvolgere i lettori nelle sorti di più di un personaggio.

È sin dal primo volume di questa saga che temiamo il momento in cui dovremmo leggerne l’ultimo capitolo, ma per fortuna mancano ancora due libri prima di giungere a quel momento. Nell’attesa rileggiamo con emozione il nome di YouKid tra i ringraziamenti che chiudono L’Esercito degli Spietati!

Una piccola nota finale: state seguendo il Blog Tour dedicato a L’Esercito degli Spietati? La nostra tappa, dedicata alle Spade degli Splendenti, è qui, ma siete in tempo a seguire il tour fino al 30 maggio. Per rimanere aggiornati sul mondo di Flavoria, vi consigliamo di seguire la pagina Facebook di Armonia e il sito della sua autrice nell’attesa di ritrovarci qui per parlare del penultimo capitolo della saga di Armonia di Pietragrigia.

L'autore di questo post

Classe 1982, pugliese, fiorentina d’adozione e con un debole per la Francia. Da quando ho scoperto A. A. Milne e Astrid Lindgren, mi è stato chiaro all’improvviso che cosa avrei fatto da grande e poco importa il fatto che un po’ grande lo fossi già. Da allora mi dedico alla letteratura per l’infanzia e ragazzi, tra studio, letture e i primi passi nel dietro le quinte del mondo editoriale.

1 commento su "L’Esercito degli Spietati"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *