Leggere mi piace è Troppo Mitico!

roseguiamo con Leggere mi piace, la rubrica che poi è un vero e proprio progetto: vogliamo invogliare i ragazzi a leggere e a dire che cosa ne pensano di ciò che leggono. 

Piccoli recensori crescono, ma soprattutto grandi lettori si allenano nello sport più bello del mondo! La recensione più letta e più apprezzata vincerà un premio, ovviamente un premio dotato di pagine. Valgono i like su Facebook, i retweet e l’aggiunta ai preferiti su Twitter, i commenti direttamente sul sito, insomma, vale proprio tutto basta che lasciate una traccia della vostra lettura. Divertitevi con noi!

Vogliamo ricordarvi che è possibile votare soltanto durante la settimana in cui la recensione è pubblicata. Non fatelo anche dopo, altrimenti vengono alterati i risultati. Grazie! 

Hey, perché non date un'occhiata anche agli altri nostri post? ;)

La Redazione HK

Troppo mitico!

di Giulia Pisano 1° D

Autore: Gianfranco Liori 

Informazioni sull’autore: Gianfranco Liori ha scritto "Troppo mitico!", fa lo scrittore e il libraio a Cagliari. Liori è conosciuto come fondatore del "Villaggio Pinguino", la prima libreria di Cagliari specializzata in fumetti; proprio il fumetto è spesso, nei libri del nostro autore, un protagonista importante.

Data e luogo di pubblicazione: Milano, 2011

Genere letterario: romanzo per ragazzi

Personaggi principali: Salvatore, classico secchione amante della scienza; il papà, che costringe il figlio ad iscriversi all’Olympia, e cerca di vendere Cacao (il miglior giocatore della squadra); Mino, il migliore amico di Salvatore e fratello  di Orietta (futura fidanzata di Salva); Mercedes K.L., ragazza snob e popolare tra i compagni che si interessa  a Salvatore  solo quando diventa famoso, grazie a un goal.

Breve riassunto: chi è che non sogna di diventare calciatore? Sicuramente pochi bambini, uno di questi è Salvatore, che preferisce un bel libro o un microscopio al pallone. Anche se il padre lo iscrive all’Olympia, la squadra giovanile di cui il padre è dirigente, non cambierà mai idea. Preferisce, però, tenere per sé questi dubbi, perché, a scuola, non è proprio popolare! Ma ha dei buoni amici, tra calcio e scuola, che lo sostengono, così riuscirà a liberarsi di quella smorfiosa di Mercedes e a diventare “Troppo Mitico”! Il resto non ve lo dico, ma concludo solo con “Buona Lettura”!

Interpretazione e giudizio personale: a me Troppo Mitico è piaciuto particolarmente perché aiuta a capire e a ridere delle “ cattiverie’’ della scuola, come gli scherzi che subisce Salvatore. Leggendo questo libro mi sono resa conto che spesso gli adulti costringono noi ragazzi ad andare contro la nostra volontà e a fare cose che non ci interessano, ma DOVREBBE finire tutto come nella storia di Salvatore!   

20 commenti su "Leggere mi piace è Troppo Mitico!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *