Leggere mi piace e mi fa ridere!

Proseguiamo con Leggere mi piace, la rubrica che poi è un vero e proprio progetto: vogliamo invogliare i ragazzi a leggere e a dire che cosa ne pensano di ciò che leggono.

Piccoli recensori crescono, ma soprattutto grandi lettori si allenano nello sport più bello del mondo!

La recensione più letta e più apprezzata vincerà un premio, ovviamente un premio dotato di pagine. Valgono i like su Facebook, i retweet e l’aggiunta ai preferiti su Twitter, i commenti direttamente sul sito, insomma, vale proprio tutto basta che lasciate una traccia della vostra lettura. Divertitevi con noi!

La Redazione HK

Storie per ridere

di Gabriele Secci

Il libro "Storie per ridere" è un insieme di storie estrapolate da alcuni libri i cui scrittori sono di varie nazionalità.

Il libro è suddiviso in generi e ogni genere ha un titolo che trova riscontro nella caratteristica principale dei racconti che lo seguono, ad esempio il primo titolo è "Nella notte dei tempi" e i racconti che lo seguono parlano dell'uomo primitivo, e così via.

Non tutti i racconti sono stati di mio gradimento, ma la maggior parte di essi mi hanno intrattenuto in altre realtà, per me nuove e interessanti. 

Io ho una forte passione per le storie, quindi non amo leggere brani di vari libri. Il racconto che ho apprezzato di più è scritto da Roberto Piumuni ed è intitolato "L'ascoltatore di muri".

Questo racconto parla di una persona che inserisce dei rubinetti nei muri antichi,  mette una bottiglia sotto e apre il rubinetto.

Il giorno dopo, mettendo la bottiglia vicino all'orecchio, ascolta i canti antichi, le prediche, le letture, le conversazioni, ecc… Un giorno scopre che il re che aveva dominato la sua città e che tutti credevano una bravissima persona era, in realtà, un crudele tiranno, ma quando riferisce ciò al governo viene arrestato.

Inserendo il rubinetto sente che un prigioniero racconta al suo compagno dove erano nascosti due oggetti di immenso valore. L'uomo riferisce ciò al governo e questo, recuperati i beni, libera l'uomo.

Credo che questo libro serva a far conoscere i vari generi e autori ai lettori. Ho apprezzato questo libro soprattutto perchè mi ha intrattenuto e divertito nei momenti di noia.

14 commenti su "Leggere mi piace e mi fa ridere!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *